2 Agosto 2021, lunedì
Home TV & Gossip ''Tutto il mio folle amore'' film drammatico diretto da Gabriele Salvatore

”Tutto il mio folle amore” film drammatico diretto da Gabriele Salvatore

Tutto il mio folle amore è un film diretto da Gabriele Salvatores ambientato a Trieste.

Trama: Vincent, un ragazzo sedicenne chiuso in un universo tutto suo e affetto da una forma di autismo e da un disturbo della personalità sin dalla nascita. Proprio a causa di ciò, non sono stati anni facili per nessuno, né per il ragazzo stesso né per sua madre Elena che ha dovuto confrontarsi giorno dopo giorno con i problemi causati dai disturbi del figlio. Ad aiutare la donna è il compagno, Mario che lo ha trattato sin da subito come suo figlio, adottandolo. Quello che si viene a creare nella famiglia è una sorta di equilibrio infatti tra alti e bassi riescono a gestire Vincent. A complicare però la situazione sarà Willi  padre naturale del ragazzo che ha abbandonato Elena nel momento stesso in cui ha saputo che era incinta. In procinto di partire per un tour nei Balcani, l’uomo vuole conoscere il figlio che non ha mai visto, ma non immagina neanche lontanamente la situazione che si ritroverà davanti. Vincent, però, vede nel padre e nel suo furgone un tentativo di fuga e, nascosto nel veicolo, parte insieme a Willi, all’insaputa di quest’ultimo. L’occasione permette ai due di conoscersi meglio e approfondire quel legame di sangue che hanno ignorato per sedici lunghi anni. In questo viaggio nei Balcani e nei sentimenti, Willi e Vincent avranno modo di confrontarsi e parlare, così come Elena e Mario, partiti alla ricerca del figlio.

Risultati immagini per tutto il mio folle amore

Il sentimento predominante è l’amore nelle sue varie declinazioni, anche se in primo piano c’è un rapporto padre/figlio. Altre tematiche saranno la rappresentazione della malattia mentale, presa di petto e trasformata in un’esplosione di vita e di vitalità, la vitalità dell’esordiente Giorgio Pranno e di un Claudio Santamaria canterino e autoironico. Alla loro avventura anche un po’ western fanno da contraltare due personaggi notturni e malinconici a cui Valeria Golino e Diego Abatantuono si abbandonano generosamente.

Fonte: www.comingsoon.it

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Cina: il Covid ritorna a Wuhan, individuati 7 casi

Il Covid-19 ritorna a Wuhan dopo mesi di assenza: sette lavoratori migranti sono risultati positivi ai test e sono stati inviati agli...

Attacco hacker alla Regione Lazio, si indaga su una richiesta di riscatto

La Polizia Postale consegnerà nelle prossime ore in procura una prima informativa sull'attacco hacker subito dalla Regione Lazio. Stando a quanto appreso dall'AGI, gli autori...

Conte alla prova dello Statuto, e M5S serra fila su divisioni

Nessuno scontro tra Giuseppe Conte e Luigi Di Maio, nessuna frattura, solo un lavoro corale. Nel day after dell'estenuante trattativa sulla riforma...

Lo Spoleto meeting art alla biennale di Venezia

Lo Spoleto meeting art speciale biennale di Venezia sarà presentato martedì 3 agosto a Venezia lido a villa pannonia ore 17 alla...

Commenti recenti