29 Settembre 2022, giovedì
Home News M5S,la proposta animalista:"Vietato macellare cani e gatti"

M5S,la proposta animalista:”Vietato macellare cani e gatti”

Vietato mangiare cani e gatti, ecco la proposta di legge dei 5 stelle. È in vigore naturalmente in Italia la legge sul maltrattamento degli animali e questo forse potrebbe bastare per impedire a chiunque di uccidere, anzi macellare, un cane o un gatto per portarlo in tavola. Però, i grillini hanno deciso di spingersi oltre. Immagine correlata

La proposta è già stata scritta e sarà presto discussa dalla Commissione giustizia della Camera. Cosa prevede? Semplice: il divieto di macellazione per cani e gatti. Perché se è vero che la cucina italiana non include ricette a rischio, l’idea della legge è anche quella di impedire l’importazione di tradizioni che arrivano dall’estero.Gli animalisti già sostengono che sarebbe necessario inserire nella lista anche altri animali, ma l’idea del deputato del Movimento 5 Stelle, Carmelo Massimo Misiti, è quella di colmare un gap legislativo che si trascina da quasi un secolo. Insomma più difesa per cani e gatti e più difesa per noi stessi dal rischio di trovarceli nel piatto.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Protestano i panificatori campani a Napoli, in piazza del Plebiscito: “ No, al rischio aumento del pane”

A cura di Luigi Rubino Con il caro bollette di luce e gas, ci saranno inevitabili conseguenze anche sull’aumento...

Omicidio professore a Melito: in stato di fermo collaboratore scolastico

A cura di Luigi Castiello Non è ancora chiaro il movente riguardo l'omicidio del professore di sostegno Marcello Toscano trovato morto con...

Secondo quanto stabilito da Arera, dal 1° ottobre la bolletta dell’elettricità salirà del 59%

COMUNICATO STAMPA DELL'UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI DEL 29-09-22 Energia: Arera, elettricità +59% Arera: Unc, rialzo record, stangata...

Programmi TV per oggi 29 settembre 2022

Sei indeciso su cosa guardare in TV stasera? Di seguito ecco la programmazione TV completa per tutte le principali reti italiane.

Commenti recenti