8 Maggio 2021, sabato
Home TV & Gossip Presso l'Auditorium CasaAcli di Roma,“Il bandoneón e le sue infinite possibilità”

Presso l’Auditorium CasaAcli di Roma,“Il bandoneón e le sue infinite possibilità”

E’ stato un successo anche il secondo appuntamento della prima edizione del Festival  “Il bandoneón e le sue infinite possibilità”, patrocinato dall’Ambasciata dell’Uruguay in Italia e tenutosi lo scorso 16 marzo nell’Auditorium CasaAcli di Roma.
Sotto la guida del M° Hector Ulises Passarella, tra i migliori musicisti della scena mondiale, lo spettacolo aveva titolo “Il Bandoneón: dalle origini al tango contemporaneo”, ed ha visto la partecipazione dei bandoneonisti del Centro del Bandoneón : Marco Di Blasio, Tania Colangeli, Giovanni Marziali Peretti, Paolo Miles, Samuele Francesco Mazza, Giampiero Medri, Roberto Passarella ed Alessandro Zeri.
Bandoneonista, compositore e direttore di orchestra, nato in Uruguay,  il M° Hector Ulises Passarella e’ famoso in tutto il mondo per aver eseguito le colonne sonore di Luis Bacalov per i film il Postino, Milonga, Assassination Tango, ecc., per il disco “Misa Tango”; per aver suonato le proprie musiche con le maggiori orchestre sinfoniche e da camera di Europa e Sud-America e per aver contribuito a far conoscere il bandoneón come strumento di grandi possibilità artistiche attraverso il repertorio barocco e contemporaneo, oltre che per il suo noto Trattato “Il Bandoneón: conoscerlo e suonarlo”. 
Entusiasta la Dott.ssa Sylvia Irrazabal, Responsabile culturale dell’Ambasciata patrocinante la serata e presente in sala; applausi a scena aperta a piu’ riprese durante il concerto da parte del pubblico presente. Si sono riconosciuti nel parterre in prima fila il direttore d’orchestra e compositore Franco Micalizzi,  l’ Ammiraglio della Marina Militare italiana Fabio Agostini con Signora e il Dr. Cesare Bernabei del Consiglio Economico e Sociale Europeo. 
Un graditissimo momento conviviale post concerto, offerto da La Bottega del Peperoncino di Francesco Fittipaldi e da Casale del Giglio con il sommelier Enrico Maria Concutelli, ha permesso agli intervenuti di conoscere da vicino il M° Passarella ed i suoi musicisti, che hanno  risposto con gioia a tutte le domande ed hanno esaurito le varie curiosita’ sul magico strumento protagonista della serata: il bandoneon.
Adesso non resta che attendere il gran finale del Festival: “La Musica Rioplatense e la grande Orchestra Tipica” (Ens3mble del Centro del Bandoneon).
Sponsorizzato

Ultime Notizie

Covid, Italia sempre più gialla, nessuna regione sarebbe rossa

L'Italia diventa sempre piu' gialla e nessuna regione dovrebbe essere rossa: la Valle d'Aosta dovrebbe, infatti, diventare arancione. Verso un cambio di colore...

COMUNICATO STAMPA:L’ARCIVESCOVO BATTAGLIA OSPITE AL COMITATO DI NAPOLI IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DELLA CROCE ROSSA e MEZZALUNA ROSSA

L’ARCIVESCOVO BATTAGLIA OSPITE AL COMITATO DI NAPOLI IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DELLA CROCE ROSSA e MEZZALUNA ROSSA S.E....

Dl Sostegni, salta ‘superbonus’ aziende.

La Ragioneria generale dello Stato boccia la norma inserita dal Parlamento del dl Sostegni per "la cedibilità del credito di imposta nell'acquisto...

Giovane uccisa nel Napoletano

Ylenia Lombardo, 33 anni, è stata uccisa a coltellate ieri pomeriggio a San Paolo Bel Sito (in provincia di Napoli). ...

Commenti recenti