25 Luglio 2021, domenica
Home News La Bce vede rosa sull'economia ma occorrono più stimoli

La Bce vede rosa sull'economia ma occorrono più stimoli

Politicanti-bce-banca-centrale-europea-sede-presidente-funzioni Forti segnali di fiducia dalla Banca centrale europea sull’economia, che però mantiene la rotta ultra espansiva della politica monetaria. “In generale le notizie sulla crescita sono molto positive”, ha affermato il presidente Mario Draghi al termine del Consiglio direttivo. I segnali giunti nelle ultime settimane descrivono “un forte ritmo di espansione economica nell’area euro e un significativo miglioramento delle prospettive”.Questo quadro incoraggiante si riflette nelle nuove previsioni dei tecnici della Bce, che hanno consistemente rivisto al rialzo le attese sul Pil. Ora per quest’anno pronosticano un più 2,4%, cui seguirà nel 2018 un più 2,3% e poi 1,9% nel 2019 e 1,7 per cento nel 2020. Nelle stime diffuse tre mesi fa indicavano rispettivamente 2,2% sul 2017, 1,8% sul 2018 e 1,7% sul 2019.Ma appunto a livello pratico questo non ha portato ad alcuna modifica della linea. I tassi di interesse sono stati confermati ai minimi storici, tra cui a zero sulle principali operazioni di rifinanziamento. E, come ampiamente previsto, la Bce ha anche confermato fino a settembre la proroga del programma di acquisti di titoli, seppure dimezzato nella sua mole mensile a 30 miliardi di euro da gennaio. Inoltre è stato confermato anche il mantenimento della porta aperta a eventuali ulteriori proroghe, perché così ritiene opportuno “la maggioranza del Consiglio”.Il mandato istituzionale della Bce riguarda la stabilità dei prezzi, non la crescita o altri aspetti dell’economia che pure vengono attentamente soppesati. In termini pratici l’istituzione mira ad avere una inflazione a valori ritenuti accettabili (vicina ma inferiore al 2% sul medio termine), laddove lo scorso anno era pericolosamente caduta in basso, fin sottozero. Ora, anche la situazione inflazionistica appare migliorata, ma non al punto tale da far tirare i remi in barca. L’euro ha reagito con una moderazione, calando a 1,1771 dollari in serata.

a cura di Maria Parente

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Green pass tra gioie e dolori: l’economia, forse, riparte

Con l'indice Rt che schizza a 1,26 l'approvazione del green pass è l'àncora di salvezza per numerose attività che hanno sofferto la...

Comunicato stampa: Premio Castello Sotto Le Stelle 2021

Aci Castello. Grande attesa per il Premio Castello Sotto Le Stelle 2021, in programma giovedì 22 luglio alle...

Tokyo: Buongiorno Italia; via alle gare, Malagò parla al Cio

A due giorni dalla cerimonia inaugurale, Tokyo 2020 è già partita con il prologo delle sue gare e a dare il via...

Letta tira dritto sul ddl Zan e il Pd fa muro contro gli attacchi di Renzi

Dalla giustizia al ddl Zan, Matteo Renzi ha ormai messo nel mirino il Partito Democratico e il suo segretario, Enrico Letta.

Commenti recenti