25 Settembre 2021, sabato
Home Italia Cronaca SPOLETO ART FESTIVAL: CON L’ASSOCIAZIONE CULTURALE “JOSEPH BEUYS ED OLTRE”PRESENTAZIONE DEL LIBRO...

SPOLETO ART FESTIVAL: CON L’ASSOCIAZIONE CULTURALE “JOSEPH BEUYS ED OLTRE”PRESENTAZIONE DEL LIBRO “VITA D’ARTISTA” DI CLAUDIO TORTORA

Venerdì 9 giugno 2017,presso il Santuario dell’Immacolata a Chiaia,lo Spoleto Art Festival ospita l’associazione culturale“Joseph Beuys ed oltre”presieduta da Maria Grazia Salpietro  e con Francesco Grillo direttore di Raitolibri per la presentazione del libro “Vita d’artista-il mito di Charlie Chaplin” di Claudio Tortora. Ad accompagnare l’Autore,il Prof. Valerio Caprara che ne ha curato l’introduzione: “Con il libro “Vita d’artista” viene trasportato a Napoli una parte importante di Salerno. Reputo questa una occasione interessante in un posto che ispira serietà allegra,non quella noiosa,tipica di luoghi classici e stereotipati. Dunque,la visione che ha dato Claudio di Charlot è propria di un cultore di Chaplin,fornendo una descrizione concreta,tangibile di una grande personalità dell’arte”. A seguito, interviene la Dott.ssa Salpietro con l’associazione “Joseph Beuys ed oltre” sottolineando la flebile demarcazione tra i due artisti: “Sia Beuys che Chaplin sono accomunati da un vissuto,per certi versi simile,ed entrambi hanno “reagito” in modo differente rispondendo ognuno con la propria arte”. Conclusi gli interventi introduttivi,Dott. Francesco Grillo,giornalista e blogger nonché moderatore dell’evento,si rivolge all’autore Claudio Tortora:“Ma perché hai scelto di raccontare proprio lui,Charlie Chaplin?”.Claudio accenna un sorriso e risponde: “Sono stato da sempre affascinato da questo grande personaggio. Mi chiedevo spesso come, in un’artista istrionico come lo era Charlot,potesse esistere tanta poesia…devo ammettere che ha una capacità unica ovvero di poter suscitare sentimenti non comuni,particolari. Io sfiderei chiunque,oggi,anche il più grande attore di Hollywood ,a saper recitare e trasmettere dei messaggi comunicando solo con i movimenti, senza la necessità di aprir bocca. Lo considero un genio”. Termina la presentazione con l’ultima domanda da parte del giornalista Francesco Grillo: “ Ma qual è il segreto per poter rimanere sulla cresta dell’onda,da cinquant’anni?”-“Ti dirò,bisogna saper restare con i piedi per terra,rapportarsi con umiltà con chi ci circonda. Infine,ci tengo a precisare che il mio lavoro “Vita d’artista- Il mito di Charlie Chaplin” è alla portata di tutti,con un linguaggio semplice e scorrevole. Sono certo,vi coinvolgerà”.

a cura di Maria Parente

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Un vaccinato può donare?

Circolano false voci anche sulla donazione di sangue dopo la vaccinazione anti-Covid. Il Centro nazionale sangue risponde ad alcune bufale secondo cui...

La Ue accoglie con favore il riavvicinamento di Usa e Francia

 La Commissione europea “accoglie con favore il comunicato congiunto tra Usa e Francia” di mercoledì sera nel quale si è annunciato un...

Donna scomparsa nel Bresciano, arrestate le figlie

Svolta nelle indagini sulla scomparsa di Laura Ziliani, scomparsa da Temù, nel Bresciano, la mattinata dell’8 maggio. I carabinieri del comando provinciale di Brescia...

Quirinale, Meloni: “Non vogliono Draghi per paura del voto”

Letta sosterrebbe chiunque, pur di arrivare a fine legislatura. E ci si arriverà, purtroppo. Per me prima la democrazia torna e meglio...

Commenti recenti