31 Luglio 2021, sabato
Home News Tapit: arriva il wallet svizzero

Tapit: arriva il wallet svizzero

Sul mercato elvetico arriva Tapit: una app per smartphone con cui fare pagamenti, raccogliere punti fedeltà e aprire porte nel quadro di un unico ecosistema neutrale. Per il momento Tapit consente di pagare senza contanti nei negozi svizzeri ed esteri che accettano carte di credito o prepagate Visa emesse da Cornèrcard. A breve, però, saranno abilitati anche i circuiti MasterCard del gruppo Aduno/Viseca.

Tre operatori per una piattaforma di m-payment

Tapit è una piattaforma congiunta di tre fornitori telco operanti in Svizzera: dedicata all’inizio solo ai clienti Swisscom, durante l’anno si aggiungeranno anche quelli di Orange e Sunrise. In un prossimo futuro i clienti dotati di Tapit potranno anche gestire in modo semplice le loro tessere fedeltà e la raccolta dei relativi punti. Basta registrare una sola volta su Tapit le proprie carte e tessere e poi servirsi dello smartphone come mezzo pratico e veloce di pagamento o di accesso a edifici. È sufficiente avvicinare lo smartphone a una distanza di al massimo quattro centimetri dal terminale dotato di funzione contactless e l’operazione di pagamento viene compiuta in due secondi. È necessario immettere il codice PIN o la password solo per pagare importi superiori a CHF 40. L’emittente della carta di credito o prepagata fornisce mensilmente un corrispondente conteggio. È garantito un collegamento protetto dalle intercettazioni e, grazie alla carta SIM, l’identificazione dei dati d’utente è sicura.

Apertura ai partner finanziari per i pagamenti

tapit pagamentoTapit punta su partner forti del mondo della finanza e di altri settori di attività ed è un ecosistema che verrà costantemente ampliato: la funzione di pagamento di Tapit supporta in una prima fase solo le carte di pagamento VISA di Cornèrcard, ma seguiranno appunto altre emittenti, ad esempio il Gruppo Aduno/Viseca con le MasterCard. UBS è impegnata in un’intensa fase di prova e sperimentazione con prodotti MasterCard e VISA. Tapit può contare sin dall’inizio su molti punti di accettazione: può infatti essere impiegata in tutti i negozi e altre realtà commerciali che offrono già la possibilità di pagamento contactless. In Svizzera sono oltre 50mila, tra cui filiali di Coop e Migros, e il loro numero è in forte crescita.

Il badge nel telefono

tapit accessiLa funzionalità di gestione degli accessi offerta da Tapit è già utilizzata in molti edifici, grazie alla collaborazione con LEGIC Identsystems, con la rete di partner di quest’ultima e con Siemens. L’impiego di Tapit come badge dei collaboratori è già stato testato con successo in alcuni stabili.

Raccolta punti

Per quanto riguarda invece le carte fedeltà, Coop si è impegnata a offrire su Tapit, dalla metà del 2015, la sua Supercard per la raccolta di punti.

Nel futuro, anche per iPhone

Per ora Tapit è disponibile solo per clienti di Swisscom, cui seguiranno, già quest’anno, anche quelli di Orange e di Sunrise. La premessa per l’uso di Tapit è uno smartphone con certificazione MasterCard e VISA, compatibile con NFC e dotato di sistema operativo Android (ad es. Samsung Galaxy S3 oppure S4, S5), una carta SIM NFC e un abbonamento per clienti privati presso uno dei tre menzionati fornitori di servizi di telecomunicazione. Ma l’app Tapit per iPhone è in fase di sviluppo.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Il fuoco non dà tregua alla Sardegna

Un nuovo incendio è divampato nell'Oristanese sui monti di Santu Lussurgiu, nella zona di Sa pedra lada, sotto la borgata montana di San...

Pil vola a +2,7% nel secondo trimestre, sale l’occupazione a giugno

Nel secondo trimestre del 2021 il Pil italiano, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è aumentato del 2,7% rispetto al trimestre precedente...

Giustizia: accordo in Cdm su riforma, c’è ok M5s

Via libera del Consiglio dei ministri alla proposta di mediazione sulla riforma del processo penale. A quanto si apprende, c'è il via...

Tokyo. Italia argento nella sciabola con Montano

Un finale che ormai sembra scritto: prima l'illusione, la finale e poi la grande delusione che guasta un po' il piacere della...

Commenti recenti