6 Maggio 2021, giovedì
Home News Napoli, falso allarme fumo alla stazione: treni bloccati, disagi per i pendolari

Napoli, falso allarme fumo alla stazione: treni bloccati, disagi per i pendolari

Treni bloccati per due ore alla stazione centrale di Napoli la mattina del 20 giugno per unfalso allarme fumo e disagi per migliaia di pendolari. Alle 5,30 del mattino l’allarme fumo è scattato sotto la sala di controllo dando lo stop a tutti i treni in partenza, arrivo o transito, anche quelli sulla linea dell’Alta velocità. Solo dopo le 7,30 e i dovuti controlli la circolazione dei treni è ripresa.

La situazione ora è in lento ripristino, fa sapere Trenitalia, ma molti treni che dovevano passare da Napoli sono stati deviati e hanno saltato la stazione, con disagi per migliaia di persone. Molti treni in partenza dalla stazione sono in ritardo.

Luca Generoso, uno delle centinaia di viaggiatori fermi alla stazione di Napoli Centrale, ha raccontato:

“Siamo tutti in attesa di partire e non sappiamo se e quando questo avverrà: non ci sono informazioni certe dallo speaker ufficiale della stazione”.

Generoso è un pendolare che vive a Torre del Greco e racconta che

“come ogni mattina sono venuto in stazione per prendere il Frecciarossa per Roma, dove lavoro negli uffici di Poste Italiane. Come me siamo centinaia, insegnanti, professori, impiegati, dipendenti di uffici pubblici e aziende private. Siamo qui dalle sei e il numero cresce continuamente. Non sappiamo a che ora partiremo e nessuno fornisce notizie certe e sicure. Lo speaker ufficiale non ci dà informazioni e anche sui tabelloni non compare alcuna indicazione. Girano tante voci, ma chissà qual è quella vera. Speriamo solo di riuscire a partire e di farlo prima possibile. Ci sono anche alcuni che dovevano andare all’aeroporto di Roma, ma credo che il loro aereo ormai abbia preso il volo”.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Che cosa succede quando passa il medico fiscale e non trova il lavoratore?

Se il medico fiscale si reca presso il domicilio indicato senza trovare il lavoratore, lascia un avviso, possibilmente a una persona presente in...

Sospensione cartelle fino al 31 maggio 2021

A cura di Luigi Fabriano Contributo Italia oggi  Per le cartelle e gli atti di accertamento stop alle notifiche fino...

Draghi ai ministri del turismo: ‘da metà maggio pass per viaggi in Italia’

Il presidente del Consiglio Mario Draghi "dalla seconda metà di maggio l'Italia riapre ai turisti: la pandemia ci ha costretto a chiudere,...

Operaia morta sul lavoro, due indagati

Luana D'Orazio, giovane operaia e anche giovane mamma, di un bambino di 5 anni. Viveva a Pistoia, con i genitori e il...

Commenti recenti