I dati del fisco non sono segreti

Anagrafe dei conti aperta ai cittadini. Per difendersi in giudizio il privato e l’impresa possono chiedere al fisco di avere la visione delle comunicazioni degli organismi finanziari al fisco. È quanto deciso dal Consiglio di stato, con la sentenza della sezione IV, del 14 maggio 2014, n. 2472, che apre la possibilità di utilizzare la trasparenza amministrativa per avere informazioni da utilizzare in giudizio, anche ad esempio contro i propri debitori in cause per il recupero del credito.
Nel caso specifico un coniuge ha chiesto all’Agenzia dell’entrate di avere copia dei documenti fiscali relativi alla moglie.
Nel dettaglio oggetto della richiesta di accesso sono stati le dichiarazioni dei redditi i contratti di locazione a terzi delle proprietà immobiliari, ma anche le comunicazioni inviate da tutti gli operatori finanziari alla cosiddetta anagrafe dei conti. Ciò per poterli depositare nel processo di separazione personale, con lo scopo di dimostrare la capacità reddituale della signora. Non avendo risposto esplicitamente sulla richiesta si è formato il silenzio rigetto e il marito ha fatto ricorso al Tar per avere i documenti. Il tribunale amministrativo gli ha dato ragione, ma l’Agenzia delle entrate e il Garante della privacy hanno appellato la decisione. Il Consiglio ha in gran parte confermato la sentenza del Tar.
Palazzo Spada, in primo luogo, ha accertato che le «comunicazioni» relative ai rapporti finanziari costituiscono documento amministrativo, poiché si tratta di atti utilizzabili dall’amministrazione finanziaria per l’esercizio delle proprie funzioni istituzionali, anche se non formati da questa. Le comunicazioni delle banche all’anagrafe tributaria non sono atti interni privi di ogni rilevanza giuridica, e non sono mere informazioni. Peraltro la normativa di settore impone un accesso in una forma minore: solo la visione e non la copia. Vediamo perché. L’ articolo 7 del dpr 605/1973 ha previsto l’obbligo per ogni operatore finanziario di comunicazione, in un’apposita sezione dell’anagrafe tributaria, denominata archivio dei rapporti finanziari, dell’esistenza e relativa natura dei rapporti finanziari intrattenuti con qualsiasi soggetto.

Written By
More from genteattiva

Congresso Pd, Epifani in cerca di identità

Manovre di avvicinamento al congresso del Pd. «Il congresso è partito con...
Read More