26 Maggio 2024, domenica
HomeMotoriCitroen C4 Cactus

Citroen C4 Cactus

Dopo essere stata presentata sotto forma di concept a Francoforte, la Citroen C4 Cactus si svela nelle sue forme definitive. Non mancano le sorprese, dato che ritroviamo gli Airbump sulle fiancate, la plancia a mensola ed il divano anteriore quasi integrale. Altro dato sorprendente è il peso della Citroen C4 Cactus, pari a soli 1.000 kg tondi tondi se equipaggiata con il motore più piccolo, il propulsore 1.2 Vti di 82 CV. In buona sostanza, la C4 Cactus pesa 200 kg in meno rispetto alla Citroen C4 berlina.

Eppure le dimensioni della Citroen C4 Cactus non sono affatto striminzite, dato che misura 416 cm in lunghezza, 173 cm in larghezza e 148 cm in altezza. Rispetto alla versione concept, è proprio la diminuzione in altezza a rappresentare la differenza più palese. Altre differenze. cerchi in lega meno futuristici e la presenza di cristalli laterali (quelli posteriori sono a compasso e permettono di risparmiare 11 kg di peso, dicono i tecnici Citroen). I responsabili del progetto sottolineano poi come sia stato risparmiato altro peso sia per quanto riguarda il cofano motore che per i longheroni anteriori e posteriori, in alluminio.

L’elemento più caratterizzante della nuova Citroen C4 Cactus rimangono gli Airbump laterali, profili termoplastici che contengono piccole camere d’aria a protezione delle fiancate. Si potranno avere in 4 colorazioni, da abbinare alle 10 tinte disponibili invece per la carrozzeria. Ai quattro angoli della vettura troviamo elementi dello stesso materiale ma senza “bolle”. Abitacolo arioso e sistema di infotainment avanzato sono altri pregi della Citroen C4 Cactus. La plancia è formata da una sottile mensola e sul lato destro c’è un cassetto vero e proprio. Tanto spazio anche posteriormente e nel bagagliaio (358 litri).

Quattro motori disponibili per la C4 Cactus che viene presentata a Ginevra 2014: il tre cilindri 1.2 benzina aspirato e turbo capace di 82 o 110 CV ed il quattro cilindri turbodiesel da 92 o 100 CV. La produzione di serie inizia a fine aprile e la commercializzazione in Italia parte da settembre.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti