12 Maggio 2021, mercoledì
Home Italia Economia Inps, cig in calo. Ma salgono disoccupazione e mobilità

Inps, cig in calo. Ma salgono disoccupazione e mobilità

A settembre le ore di cassa integrazione autorizzate per interventi ordinari, straordinari e in deroga sono state complessivamente 85,2 milioni, in flessione dell’1,3% rispetto allo stesso mese del 2012. Allo stesso tempo si registra un boom (+22,3%) delle domande di mobilità e disoccupazione nel periodo gennaio-agosto. Nel dettaglio, spiega l’Inps, si continua a registrare una tendenziale diminuzione della cassa integrazione ordinaria (Cigo) pari al -3,7% rispetto all’anno precedente. Le ore di Cigo autorizzate a settembre 2013 sono state 31,8 milioni contro i 33 milioni di ore autorizzate nello stesso mese del 2012. In particolare, la variazione è stata del -8% nel settore industria e del -14,7% nel settore edilizia. Di diverso segno l’andamento della cassa integrazione straordinaria (Cigs). A settembre 2013 sono state autorizzate 36 milioni di ore per interventi straordinari contro i 24,5 milioni di settembre 2012, registrando un incremento del 46,8% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Infine, le ore di cassa integrazione in deroga (Cigd) sono state 17,4 milioni a settembre 2013 (-39,5% rispetto a settembre 2012). Nel periodo gennaio-settembre 2013, complessivamente per la cassa integrazione sono state autorizzate 789 milioni di ore, con una diminuzione dello 0,46% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Per analizzare i dati relativi a disoccupazione e mobilità, l’Inps ricorda che i dati forniti si riferiscono al mese precedente rispetto a quelli della cassa integrazione, cioè ad agosto 2013, e che da gennaio 2013 sono entrate in vigore le nuove prestazioni per la disoccupazione involontaria, ASpI e mini ASpI, le domande che si riferiscono a licenziamenti avvenuti entro il 31 dicembre 2012 continuano a essere classificate come disoccupazione ordinaria, mentre per quelli avvenuti dopo il 31 dicembre 2012 le domande sono classificate come ASpI e mini ASpI.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Il matrimonio in crisi con la pandemia

Il covid e il lockdown hanno messo e stanno mettendo a dura prova la tenuta della famiglia italiana. ...

Ue: l’Italia potrebbe crescere del 4,2 % quest’anno

Dalle previsioni economiche di primavera pubblicate dalla Commissione europea nel 2021 il Pil dell'Italia crescerà del 4,2% nel 2021 e del 4,4%...

Italia si, Italia no: le nuove forme di turismo, dalle protesi ai vaccini

Il turismo ha assunto nell’ultimo ventennio un’accezione sempre più variegata con particolare riferimento alle opportunità ed ai vantaggi che questo stesso offre....

Amministrative Letta: “A Torino e Roma nessuna possibilità di convergenza Pd-M5S”

Il segretario dem: "Due città dove nel 2016 il Pd ha straperso e dove sono andate al governo due sindache sul cui...

Commenti recenti