12 Maggio 2021, mercoledì
Home Italia Economia Informazioni fiscali senza frontiere

Informazioni fiscali senza frontiere

Dall’accordo con gli Usa sull’applicazione della legislazione Fatca ai nuovi standard per lo scambio automatico di informazioni fiscali con gli altri paesi europei. Mentre procede serrata l’attività di gestione delle procedure amichevoli (Map), anche con riferimento a quelle arbitrali in materia di transfer pricing. A illustrare a ItaliaOggi Sette l’attività in materia di fiscalità transfrontaliera del ministero dell’economia è Marco Iuvinale, neodirettore della direzione Relazioni internazionali del dipartimento delle finanze.

Intanto, si stringe la morsa dello scambio di informazioni. Su tutti i tavoli internazionali (Ue G-20, Ocse) sono in corso i lavori per abbattere le ulteriori barriere rimaste alla cooperazione automatica in materia fiscale. Ma, in attesa che vengano messi a punto nuovi strumenti per scardinare l’evasione transfrontaliera, l’Agenzia delle entrate chiede ai suoi uffici di utilizzare meglio quelli che già ci sono. Quanto fatto finora, infatti, non è sufficiente. Tanto da suscitare un richiamo da parte di Bruxelles.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Ue: l’Italia potrebbe crescere del 4,2 % quest’anno

Dalle previsioni economiche di primavera pubblicate dalla Commissione europea nel 2021 il Pil dell'Italia crescerà del 4,2% nel 2021 e del 4,4%...

Italia si, Italia no: le nuove forme di turismo, dalle protesi ai vaccini

Il turismo ha assunto nell’ultimo ventennio un’accezione sempre più variegata con particolare riferimento alle opportunità ed ai vantaggi che questo stesso offre....

Amministrative Letta: “A Torino e Roma nessuna possibilità di convergenza Pd-M5S”

Il segretario dem: "Due città dove nel 2016 il Pd ha straperso e dove sono andate al governo due sindache sul cui...

Pressing su riaperture e coprifuoco.

Già dal monitoraggio della prossima settimana potrebbero cambiare i parametri che definiscono i colori delle regioni, a partire...

Commenti recenti