Rinvio dell’Iva, freddezza di Confindustria

C_2_articolo_1102214_imageppIl rinvio dell’aumento dell’Iva “è sicuramente positivo”. Lo sostiene il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, che però, a margine dell’assemblea di Federchimica, aggiunge che “le priorità per noi sono altre, come i pagamenti dei debiti della P.A. alle imprese che sono oltre 100 miliardi”. La dotazione di un miliardo annunciata dal governo per il lavoro “secondo me è un inizio, non è sicuramente una cifra esaustiva”, ha aggiunto.

Se si può evitare l’aumento dell’Iva, dice in pratica Squinzi, ben venga, ma per Confindustria è più importante che lo Stato paghi i propri debiti dando così ossigeno alle imprese. E serve anche “un intervento serio sul costo del lavoro per abbassarlo di almeno 10 punti”.
Written By
More from la redazione

La prevenzione più importante:“15 minuti che salvano la vita”

La diagnosi precoce investe tutta l’oncologia nel suo complesso, ma è indubbio...
Read More