1 Febbraio 2023, mercoledì
Home L'Opinione Come non far riconoscere il figlio al padre? Dalla rubrica A.U.G.E., Avv....

Come non far riconoscere il figlio al padre? Dalla rubrica A.U.G.E., Avv. Giovanna Fusco ci risponde

A cura di Ionela Polinciuc

COME NON FAR RICONOSCERE IL FIGLIO AL PADRE?
” L’Art. 250 del Codice Civile in materia di riconoscimento stabilisce che” Il figlio nato fuori del matrimonio
può essere riconosciuto, nei modi previsti dall’articolo 254 c.c., dalla madre e dal padre, anche se già uniti
in matrimonio con altra persona all’epoca del concepimento. Il riconoscimento può avvenire tanto
congiuntamente quanto separatamente.
Il riconoscimento del figlio che ha compiuto i quattordici anni non produce effetto senza il suo assenso. Il
riconoscimento del figlio che non ha compiuto i quattordici anni non può avvenire senza il consenso
dell’altro genitore che abbia già effettuato il riconoscimento. “
La norma è stata di recente modificata dal decreto legislativo 10 ottobre 2022 n. 149, recante attuazione
della legge 26 novembre 2021, n. 206. Si è stabilito che : Il consenso non può essere rifiutato se risponde
all’interesse del figlio. Il genitore che vuole riconoscere il figlio, qualora il consenso dell’altro genitore sia
rifiutato, ricorre al giudice competente il quale, assunta ogni opportuna informazione e disposto l’ascolto
del minore, assume eventuali provvedimenti temporanei e urgenti al fine di instaurare la relazione, salvo
che la difesa del convenuto non sia palesemente fondata. Con la sentenza che tiene luogo del consenso
mancante, il giudice assume i provvedimenti opportuni in relazione all’affidamento e al mantenimento del
minore e al suo cognome.
Quindi nel nostro ordinamento vige un principio generale di favore per il riconoscimento del figlio nato
fuori del matrimonio .
Diverso discorso è a farsi in relazione all’azione di disconoscimento della paternità che è un’azione
mediante la quale far accertare e dichiarare dal giudice che tra un presunto padre e un presunto figlio nato
durante il matrimonio del primo con la madre manca, in realtà, qualsiasi rapporto biologico.”

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Ci sono regole per il Ponteggio in cortile privato?

Con l’esistenza dei diversi incentivi per la casa, in molti probabilmente si saranno trovati a domandarsi quali sono le regole per un ponteggio posizionato...

Liti condominiali e riforma della mediazione, quali novità?

Il 30 giugno 2023 entreranno in vigore le modifiche relative alla mediazione civile. Le principali novità introdotte, dal d.lgs. 149/2022 al d.lgs. 28/2010, si estendono anche ai condomini....

Cos’è il mutuo chirografario?

Il mutuo chirografario è un finanziamento che non prevede garanzie immobiliari. È un contratto fiduciario garantito esclusivamente da un documento sottoscritto dal...

Permessi legge 104: Come funzionano?

Nel sancire la frazionabilità ad ore dei permessi legge 104, l'Istituto previdenziale ha anche chiarito quale algoritmo di calcolo deve essere utilizzato per quantificare...

Commenti recenti