30 Novembre 2022, mercoledì
Home Viaggi & Cucina Non può esserci Natale senza il Paniere delle Eccellenze 2022

Non può esserci Natale senza il Paniere delle Eccellenze 2022

IL PANIERE SOLIDALE DI ANT

L’iniziativa, patrocinata dalla Regione con il sostegno di Vetrina Toscana,

Il ricavato servirà a finanziare l’attività di assistenza domiciliare gratuita della Fondazione ai malati di tumore
Non può esserci Natale senza il Paniere delle Eccellenze 2022, appuntamento fisso delle festività natalizie
pensato da Fondazione ANT per celebrare la ricchissima tradizione enogastronomica del territorio, realizzato
grazie alla generosità di numerose aziende locali. Il Paniere delle Eccellenze, giunto al suo sesto anno, è il
progetto grazie al quale ANT ha messo in rete il tessuto economico e sociale della Toscana: si tratta infatti di un
contenitore di eccellenze agroalimentari ed enogastronomiche locali (vino, olio, biscotti, miele, tartufo,
marmellate e tanto altro ancora), di esempi virtuosi di responsabilità etica e sociale nei confronti dei malati di
tumore e uno strumento per l’educazione alla corretta alimentazione.
Il Paniere solidale gode del patrocinio della Regione, con il sostegno di Vetrina Toscana, originale progetto della
Regione e di Unioncamere che unisce tipicità, autenticità dei territori, attenzione all’ambiente. Partecipano a
Vetrina Toscana tutti coloro che offrono esperienze enogastronomiche : ristoranti, botteghe e produttori ma
anche agriturismi, strade del vino, cantine, birrifici, oleifici, stabilimenti balneari, agenzie di viaggio e alberghi:
al momento quasi duemila imprese , che compongono una delle più grandi reti agroalimentari in Italia. A tavola
ci si prende cura dell’ambiente e della nostra salute grazie a scelte consapevoli: dall’utilizzo dei prodotti locali,
al ricorso al biologico e alla filiera corta, dalla stagionalità delle materie prime alla lotta allo spreco alimentare
Un progetto all’apparenza semplice ma portatore di un grande valore solidale perché sancisce l’alleanza tra
aziende, cittadini e non profit a favore di chi è in difficoltà.
“In questa come altre iniziative emerge il cuore grande e sincero della Toscana – commenta il presidente della
Toscana, Eugenio Giani – Ogni anno si rinnova una straordinaria gara di solidarietà, non per mettersi in mostra
ma per essere utili e dove istituzioni, enti, volontariato ed aziende lavorano fianco a fianco con una perfetta
sinergia”.
“Con la donazione dei loro prodotti, gli operatori agroalimentari della Toscana rinnovano il loro sostegno
all’iniziativa di Ant – dichiara Stefania Saccardi, vicepresidente e assessora all’agroalimentare -. Oggi più che mai
vediamo la necessità di concreti atti di solidarietà, come questo e ringraziamo dunque i nostri operatori per
mettere a disposizione i frutti del loro lavoro così apprezzati. Sono prodotti che rappresentano le eccellenze
della Toscana per bontà, varietà e rispetto delle tradizioni e per qualità delle materie prime, dei processi
produttivi e rispetto dell’ambiente. Il legame tra cibo di qualità e salute è un fattore ormai noto e l’impegno
degli imprenditori agricoli e agroalimentari della Toscana va da sempre in questa direzione”.
“C’è il meglio della nostra comunità in questa iniziativa – commenta l’assessore al diritto alla salute, Simone
Bezzini – C’è la generosità dei territori e la valorizzazione dei loro prodotti agroalimentari ed enogastronomici
di punta, ma anche un virtuoso esempio di assistenza socio-sanitaria in ambito oncologico, con equipe
multidisciplinari e volontari a cui va il mio ringraziamento, assieme a quello rivolto alle aziende che sostengono
il progetto”.
“Conosciamo tutti il valore ed il significato di questa iniziativa che si rinnova di anno in anno e che permette di
dare un aiuto concreto a tante persone in difficoltà – sottolinea l’assessore all’economia della Toscana,
Leonardo Marras – Il Paniere è anche un modo per toccare con mano l’impegno e la solidarietà di tanti
produttori che, grazie al coinvolgimento della Regione attraverso Vetrina Toscana, hanno deciso di mettere a
disposizione le proprie eccellenze. In primo piano c’è il valore sociale insostituibile di questa iniziativa; ma non
va trascurato anche l’aspetto di promozione e valorizzazione dei territori e delle produzioni di qualità”

“Il Paniere delle eccellenze ANT rappresenta ormai un’iniziativa consolidata negli anni che da grande prestigio
sia alle aziende che donano i loro prodotti gratuitamente sia ad ANT che, grazie a questo, contribuisce a
migliorare la qualità della vita di tante persone, che stanno attraversando un momento difficile e che potranno
ricevere cure specialistiche nel calore della propria casa, anche durante le Feste” aggiunge Simone Martini,
delegato Ant Firenze. 
Con una donazione minima di €25 sarà possibile portare a casa e regalare il Paniere delle Eccellenze toscane
–borsine in juta confezionate con 4 prodotti tipici del territorio – e sostenere quindi il progetto di assistenza
medica-specialistica domiciliare che ANT offre gratuitamente in regione dal 1995 attraverso un’équipe sanitaria
composta da medici, infermieri, psicologi e nutrizionisti. In oltre 20 anni di attività, grazie alla generosità delle
donazioni di privati e aziende, ANT in Toscana ha potuto portare cure specialistiche a casa di oltre 8.000
persone malate di tumore e offrire alla cittadinanza migliaia di visite di prevenzione oncologica gratuita.
Il Paniere delle Eccellenze è presente anche con il formato Big, nato nel 2021 e confermato anche quest’anno
per venire incontro alle richieste dei nostri sostenitori, composto da prodotti di categoria superiore e formato
da 5 prodotti e presente sul territorio di Prato e Pistoia, Massa Carrara e sul sito regalisolidali.ant.it.
Il paniere si può trovare, inoltre, al Charity for Ant dal 8-11 dicembre a Prato a palazzo Buonamici e al
mercatino di natale green di piante Mati in via  Bonellina a Pistoia fino al 23 dicembre.

Quest’anno il paniere delle eccellenze contiene il Calendario dell’Avvento ANT: 24 pensieri del Professor Franco
Pannuti, fondatore di ANT, che celano 24 QRCODE di altrettante aziende. Ogni QRCODE è un regalo: una birra
in omaggio, una degustazione, una visita gratuita alle cantine, una scoutistica sul noleggio di un camper per le
vacanse, il libro: “ Happy Camper in Toscana- ricette per viaggiatori en plein air” realizzato da Toscana
Promozione Turistica, nell’ambito del progetto di Vetrina Toscana, un servizio fotografico, uno conto sui corsi
da Sommelier Fisar. Un Calendario volto a venire incontro al caro vita, ma anche per far conoscere le
meravigliose realtà toscane ed educare maggiormente alla corretta alimentazione.
Il Paniere delle Eccellenze è disponibile presso le delegazioni di Firenze, Prato/Pistoia e Massa Carrara ( ant.it).
Con il Patrocinio di :
Regione Toscana, Comune di Firenze, Comune di Prato, Comune di Pistoia, Provincia di Lucca, Provincia di
Massa.
Degli enti : Coldiretti, CNC, Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti.
In collaborazione con Vetrina Toscana
Le Aziende del Paniere delle Eccellenze
AGRITURISMO IL CORNIOLO, AGRITURISMO LA NOCE DI FRANCESCA, ANDREINI MIELE, APICOLTURA ROSSI SAS,
AZIENDA AGRICOLA BIO MONTAGNE VERDI, AZIENDA AGRICOLA BIOLOGICA BIODINAMICA IL CERRETO,
AZIENDA AGRICOLA BRAGLIA DANIELE, AZIENDA AGRICOLA CASTELVECCHIO, AZIENDA AGRICOLA DI SANTO
STEFANO, AZIENDA AGRICOLA LE VIGNE, AZIENDA AGRICOLA POGGIO AMASI, AZIENDA AGRICOLA POGGIO
CAVALLO SRL, AZIENDA AGRICOLA RADICI, AZIENDA AGRICOLA VERONA MARCO, AZIENDA VINICOLA MONTE
PEPE, B-FARM SRL, BALDASSINI, BAUS BEER,BIO COLOMBINI, BIRRIFICIO DEL CASTELLO, BIRRIFICIO LA
FORESTA, BIRRIFICIO LA MONCERA, BISCOTTIFICIO BELLI, BISCOTTIFICIO DOGLIANI, BISCOTTIFICIO SCAPIGLIATI,
BRUNELLO DI MONTALCINO DI MONTALCINO – VINI COL D’ORCIA, CANTINE DI RUBIANO, CASTELLANI SRL,
CASTELLO DI GABBIANO, CASTELLO DI VERRAZZANO,CHIAVERINI FIRENZE, CIOCCOLATERIA CANIPAROLI,
CONAD, CONSORZIO DEL CANDIA DEL CANDIA, CONSORZIO TUTELA VINI MONTECUCCO, SOCIETÀ CONSORTILE
AGRICOLA DI LEGNAIA, DEL COLLE ,  DOLCI VOLI, EATALY SPA, EDGARDO GUADAGNI, FAMIGLIA DESIDERI ,
FATTORIA ALTOMENA SRL, FATTORIA BADIA, FATTORIA BETTI, Fattori FATTORIA FUBBIANO SRL, FATTORIA LA
FONTE – OLIO SAN MICHELE, FATTORIA RAMERINO, FONDERIA DEL CACAO ESERCITO MILITARE , FRANTOIO
COLLI DI CORTONA, FRANTOIO DEL PARCO SOC.COOP. AGRICOLA, FRANTOIO MORO, FFRATELLI LUNARDI, IL
FONTANACCIO, LA CAMPAGNOLA, LA DISPENSA DI CAMPAGNA, LE BONTÀ SRL– NUOVA TERRA, MARCHESIE
GONDI TENUTA BOSSI,MASINI PIETRO SRL,MEDITERRANEA BELFIORE SRL, MISTER PIC CARMAZZI, MOKALUX-
DITTA PIO PIAZZESI SRL, MONTALBANO AGRICOLA ALIMENTARE TOSCANA SPA,OLIVART,ORSUMELLA,
PANIFICIO MARTINI, PASTICCERIA F.LLI BONCI, PEBI CAFFE, PODERE PERETO,PODERE RICAVO, PROCEVA
PRODUTTORI CEREALI VALDELSA, PURE STAGIONI ,SCOVAVENTI S.S. AGRICOLA, SOCIETA’ AGRICOLA CASTELLO
DEL TERRICCIO, SOCIETA’ AGRICOLA COLLEMASSARI SPA, SOCIETA’ AGRICOLA MIRCO SS, SOCIETA’ AGRICOLA
NUOVA AGRICOLTURA SRL, STEFANIA CALUGI TARTUFI DAL 1908, TEALIFE DI CAPECCHI NINA( BOUTEAQUE),

TENUTA di ARTIMINO, TENUTA DI COLLINA, TENUTA MARIA TERESA SRL., TORREFAZIONE CAFFE’ NEW YORK,
TORREFAZIONE MOKAFLOR, TOSCANA IN TAVOLA, TOSCANA TIPICA, USIGLIAN DEL VESCOVO, VALERIO
RICEVIMENTI, VEGNI E MEDAGLINI S.S. S. A, VESTRI CIOCCOLATO SRL
Fondazione ANT ringrazia le istituzioni, tutte le aziende e i professionisti che hanno reso possibile la
realizzazione del Paniere delle Eccellenze. In particolare : Zona Cash & Carry, Scatolificio Lasco, Litografia
IP,Gabriele Bellini, Sedoni Noleggio.

Profilo Fondazione ANT Italia ONLUS
Nata nel 1978 per opera dell’oncologo Franco Pannuti, dal 1985 a oggi Fondazione ANT Italia ONLUS – la più
ampia realtà non profit per l’assistenza specialistica domiciliare ai malati di tumore e la prevenzione gratuite –
ha curato oltre 149.000 persone in 11 regioni italiane (Emilia-Romagna, Lombardia, Veneto, Friuli-Venezia
Giulia, Toscana, Lazio, Marche, Campania, Basilicata, Puglia, Umbria). Ogni anno oltre 10.000 persone vengono
assistite nelle loro case da équipe multi-disciplinari ANT che assicurano cure specialistiche di tipo ospedaliero e
socio-assistenziale, con una presa in carico globale del malato oncologico e della sua famiglia. Sono
complessivamente 471 i professionisti che lavorano per la Fondazione (medici, infermieri, psicologi, nutrizionisti,
fisioterapisti, farmacisti, operatori socio-sanitari etc.) cui si affiancano oltre 2.000 volontari impegnati nelle
attività di raccolta fondi necessarie a sostenere economicamente l’operato dello staff sanitario. Il supporto
offerto da ANT affronta ogni genere di problema nell’ottica del benessere globale del malato. A partire dal
2015, il servizio di assistenza domiciliare oncologica di ANT gode del certificato di qualità UNI EN ISO 9001:2008
emesso da Globe s.r.l. e nel 2016 ANT ha sottoscritto un Protocollo d’intesa non oneroso con il Ministero della
Salute che impegna le parti a definire, sostenere e realizzare un programma di interventi per il conseguimento
di obiettivi specifici, coerenti con quanto previsto dalla legge 15 marzo 2010, n. 38 per l’accesso alle cure
palliative e alla terapia del dolore. ANT è inoltre da tempo impegnata nella prevenzione oncologica con progetti
di diagnosi precoce del melanoma, delle neoplasie tiroidee, ginecologiche e mammarie. Dall’avvio nel 2004
sono stati visitati gratuitamente 231.000 pazienti in 88 province italiane. Le campagne di prevenzione si
attuano negli ambulatori ANT presenti in diverse regioni, in strutture sanitarie utilizzate a titolo non oneroso e
sull’Ambulatorio Mobile – BUS della Prevenzione. Il mezzo, dotato di strumentazione diagnostica consente di
realizzare visite su tutto il territorio nazionale. ANT opera in Italia attraverso 111 delegazioni e 63 “da Cuore a
Cuore – Charity Point” (luoghi rivolti alla raccolta fondi, ma anche allo sviluppo di idee, progetti e relazioni),
dove la presenza di volontari è molto attiva. Alle delegazioni competono, a livello locale, le iniziative di raccolta
fondi e la predisposizione della logistica necessaria all’assistenza domiciliare, oltre alle attività di
sensibilizzazione. Prendendo come riferimento il 2021, ANT finanzia la maggior parte delle proprie attività
grazie alle erogazioni di privati (38%) al contributo del 5×1000 (13%) a lasciti e donazioni (19%). Il 19% di
quanto raccoglie deriva da fondi pubblici. Uno studio condotto da Human Foundation sull’impatto sociale delle
attività di ANT, ha evidenziato che per ogni euro investito nelle attività della Fondazione, il valore prodotto è di
1,90 euro. La valutazione è stata eseguita seguendo la metodologia Social Return on Investment (SROI). ANT è
la 9^ Onlus nella graduatoria nazionale del 5×1000 nella categoria del volontariato. Fondazione ANT opera in
nome dell’Eubiosia (dal greco, vita in dignità).

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Ischia: In aiuto il Comune di Sorrento

A cura di Ionela Polinciuc La tragedia che ha colpito Ischia mette in ginocchio ancora una volta il Sud.

La guerra ed i rincari

A cura di Marilena Lombardi Il 20 febbraio 2022 segna la data di inizio della guerra tra Russia ed...

Inflazione stabile a novembre

A cura di Ionela Polinciuc Secondo le stime provvisorie per il mese di novembre resi noti proprio oggi dall'Istat,...

I programmi in tv oggi, 30 novembre 2022

Vediamo insieme cosa ci propone la programmazione televisiva di mercoledì 30 novembre 2022 FILM Rai Due...

Commenti recenti