30 Novembre 2022, mercoledì
Home Salute Lacrimazione eccessiva? ecco alcuni rimedi naturali

Lacrimazione eccessiva? ecco alcuni rimedi naturali

A cura di Ionela Polinciuc

Come riferiscono i specialisti, la lacrimazione degli occhi dipende dalle ghiandole lacrimali che sono situate internamente alle palpebre superiori: tali ghiandole svolgono un’attività costante poiché le lacrime costituiscono per tutti gli essere umani un elemento importantissimo, servono infatti a lubrificare l’occhio, nutrirlo e mantenerlo pulito. La quantità di lacrime prodotte risulta costante poiché sul lato interno dell’occhio troviamo un sistema, denominato di scarico, che drena le lacrime in eccesso.

Ebbene, vediamo insieme alcuni rimedi naturali che ti potranno aiutare se hai una lacrimazione eccessiva.

Latte materno

Ti sembrerà strano, ma il latte materno è un ottimo rimedio della Nonna, ma ovviamente si può mettere in pratica solo se c’è una neomamma in giro. E’ il cibo perfetto per i neonati e può anche aiutare a combattere le infezioni agli occhi che possono causare lacrimazione nei bambini. Contiene molti anticorpi, in particolare l’immunoglobulina E che combatte e cura la congiuntivite risultante da una reazione allergica.

Come procedere: Metti alcune gocce di latte materno negli occhi usando un contagocce sterilizzato. Ripeti 3 o 4 volte al giorno fino alla guarigione dell’infezione.

Camomilla

Per alleviare una situazione di occhi rossi e bruciore invece l’ideale è fare degli impacchi a base di camomilla: prepara l’infuso come se dovessi berlo, utilizzando due bustine. Dopo averlo fatto raffreddare strizza i filtri e applicali direttamente sugli occhi. In alternativa imbevi di camomilla dei tovaglioli o dei fazzoletti di cotone, oppure prepara un decotto con un cucchiaio di fiori malva essiccati o di semi di finocchio.

Impacchi caldi

Per far fronte alle diverse cause dell’epifora, un impacco caldo è un rimedio della Nonna perfetto: il calore aumenta la circolazione sanguigna, lenisce l’irritazione degli occhi e fornisce sollievo dai sintomi.

Come procedere: Metti un panno pulito e senza peli in acqua calda non troppo calda, strizza l’acqua in eccesso e applicalo sulle palpebre chiuse per 1 minuto alla volta. Riscalda il panno con acqua tiepida quando si raffredda e continua per non più di 10 minuti. Infine, sciacqua gli occhi con acqua tiepida (ma non usare l’acqua calda rimasta nella ciotola). Usa questo trattamento almeno due volte al giorno fino alla scomparsa dei sintomi. Attenzione: quando usi un impacco per gli occhi, prova a mantenere una temperatura di 40 gradi e non superarla.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Ischia: In aiuto il Comune di Sorrento

A cura di Ionela Polinciuc La tragedia che ha colpito Ischia mette in ginocchio ancora una volta il Sud.

La guerra ed i rincari

A cura di Marilena Lombardi Il 20 febbraio 2022 segna la data di inizio della guerra tra Russia ed...

Inflazione stabile a novembre

A cura di Ionela Polinciuc Secondo le stime provvisorie per il mese di novembre resi noti proprio oggi dall'Istat,...

I programmi in tv oggi, 30 novembre 2022

Vediamo insieme cosa ci propone la programmazione televisiva di mercoledì 30 novembre 2022 FILM Rai Due...

Commenti recenti