26 Giugno 2022, domenica
Home Italia Cronaca Ha confessato l'omicida della donna uccisa a Vittoria

Ha confessato l’omicida della donna uccisa a Vittoria

È un 28enne con problemi psichiatrici l’uomo che ha accoltellato a morte Brunilda Halla, 37 anni, sposata e madre di due figli, uccisa a Vittoria mercoledì alle 13, all’angolo tra via Firenze e via Tenente Alessandrello. Il giovane ha confessato il delitto al pm di Ragusa Francesco Riccio e ai carabinieri della compagnia di Vittoria e dei nuclei specializzati di Ragusa e Vittoria permettendo anche di ritrovare l’arma del delitto.

Le telecamere hanno ripreso l’assassino mentre cammina per strada, attraversa un incrocio, vede la donna e si blocca, torna indietro fa qualche passo e la aggredisce. Sei, sette coltellate nella parte alta della schiena, sulle spalle, vicino al collo e corre via.

Brunilda, che dava le spalle alla strada mentre entrava in uno stabile, non ha potuto difendersi dall’aggressione improvvisa e immotivata. Secondo chi indaga, l’assassino avrebbe ucciso la prima persona che gli è capitata a tiro con un coltello di una decina di centimetri. 

“Apparentemente dovrebbe trattarsi di un omicidio casuale – dice il capo della procura di Ragusa Fabio D’Anna – non è stato accertato alcun legame preesistente con la vittima”. Avrebbe ucciso a caso. Sarebbe rientrato a casa per cambiarsi e per nascondere l’arma che ha poi fatto ritrovare. 

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Oroscopo sabato 25 giugno 2022

                  A CURA DI TELEBLULANOTTE Ariete (21 marzo-19 aprile)

Andrea Striano: ” Nuovi poveri: Un progetto importante firmato Auge e noi saremo promotori”

A cura di Ionela Polinciuc Accademia Auge lancia un nuovo progetto per contrastare la povertà.Napoli: Giovedì 9 giugno 2022...

Il piano della Germania per far fronte ai tagli alla fornitura di gas

Il ministro dell'Economia e della Protezione climatica tedesca, Robert Habeck, co-leader dei Verdi, è costretto a piegarsi alla realpolitik: per compensare la...

Covid oggi Italia, Iss: salgono Rt, incidenza e terapie intensive

Il report: Rt a 1,07, per i ricoveri in crescita anche l'occupazione nei reparti ordinari. Zero regioni a rischio basso, in 9...

Commenti recenti