8 Dicembre 2021, mercoledì
Home Italia Economia Poste italiane segue il modello '100% green'

Poste italiane segue il modello ‘100% green’

Il modello 100% green o meglio conosciuto come un’importante passo per l’ambiente è seguito da tantissime imprese, Paesi, e non solo. Ora è toccato a Poste Italiane che a partire dal 2022 “nel mercato dell’energia, ci sarà un’offerta equa, competitiva e di semplice comprensione”, come annunciato  dall’a.d. Matteo Del Fante, prevede semplicemente che le prossime offerte sia di gas che di elettricità seguiranno quel modello. In modo tale da raggiungere due importanti obiettivi il  breakeven nel 2024 (pareggio economico dell’azienda)  ed un Ebit positivo nel 2025.

Per arrivarci però basterà che salga la clientela 200mila già dal prossimo anno ed altri 700mila nel 2023, continuando poi a 1,1 milioni nel 2024, ed a 1,5 milioni nel 2025. L’energia diventerà  un’importante Del fante continua: “diventare il punto di accesso unico per tutte le esigenze quotidiane degli italiani” massimizzando “il valore della potente rete omnicanale”. Come ben sapete da qualche anno Poste Italia ha creato la sua linea Poste Mobile sia per fissi che per la telefonia mobile, nell’ultimo anno, ha registrato positiva del +3%.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

La philofobia rallenta la felicità e il benessere generale: ecco la ‘’bestia nera’’ che decide la fine delle relazioni

A cura di Ionela Polinciuc La philofobia rallenta la felicità e il benessere generale: ecco la ‘’bestia nera’’ che...

Ilaria Brunet: Tinge le matasse di lana utilizzando le piante

A cura di Ionela Polinciuc Buongiorno Ilaria, da alcuni anni ti sei appassionata di tintura naturale, ci spieghi da...

Patrick Zaki dalla gabbia degli imputati: ‘Sto bene, grazie Italia’

Si tiene stamattina a Mansura, in Egitto sul delta del Nilo, la terza udienza del processo a carico di Patrick Zaki, lo...

Le mosse dell’Ue per dare ai rider salario minimo e tutele

Il Consiglio Ue sull'Occupazione ha dato il suo via libera per avviare i negoziati su due questioni sociali che potrebbero fare la differenza nel...

Commenti recenti