13 Aprile 2021, martedì
Home Sport Europa League, impresa Milan. Quasi fatta per la Roma.

Europa League, impresa Milan. Quasi fatta per la Roma.

Andata degli ottavi di finale molto positiva per le due squadre italiane superstiti in Europa League. Il Milan, con tenacia, si salva in Inghilterra. La Roma travolge lo Shakhtar e ipoteca il passaggio del turno. Il ritorno, per entrambe, giovedì prossimo. 

MANCHESTER UTD-MILAN 1-1Nella serata più difficile della stagione il Milan trova testa, gambe e cuore e pareggia all’Old Trafford. Ancora rimaneggiati i rossoneri agguantano un pari insperato con l’ex romanista Simon Kjaer. Al 92° il centrale di difesa salta più in alto di tutti e beffa il portiere Henderson.Nel primo tempo (molto equilibrato) i soliti due gol annullati alla squadra di Pioli (il primo a Leao per fuorigioco, il secondo a Kessié per fallo di mano). L’occasione più ghiotta però era inglese con un palo colpito da Maguire. Nella ripresa il vantaggio del Manchester con Amad Diallo Traoré al 50°. Il Milan, mai domo, in un campo reso un pantano dalla pioggia rischiava di subire il raddoppio. Ma James sprecava tutto al 72°: solo, sul secondo palo, mandava la palla a lato dopo un cross di Greenwood. Poche occasioni per gli ospiti fino al pari finale che pesa come un macigno nell’ottica del doppio confronto.

ROMA-SHAKHTAR DONETSK 3-0La Roma ipoteca i quarti di finale mettendo a segno ben tre reti contro l’ex squadra di mister Fonseca. Vincono e convincono i giallorossi, finalmente contro una grande squadra. Padroni di casa in fase di possesso con il pallino del gioco in mano nei primi minuti. Al 23° la prima segnatura. È Lorenzo Pellegrini a sbloccare. Nella ripresa la Roma stringe i denti, subisce l’iniziativa degli ospiti ma raddoppia con El Shaarawy (alla prima rete dal ritorno in Italia) al 73°. Mezza difesa dello Shakhtar saltata in dribbling e tocco sotto a superare il portiere. Poi, il solito colpo di testa di Mancini al 77° (e solita ammonizione…). Piccolo record, cinque gol di testa: nessun giocatore di serie A in questa stagione come lui, in nessuna competizione. La Roma chiude cercando il quarto gol. In Ucraina basterà non perdere con più di tre gol di scarto.Unico neo: l’infortunio a Mkhitaryan nel primo tempo. A cura di Pierluigi Candotti 

PIERLUIGICANDOTTI

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Anche in Italia si preparano test per la ripartenza dei concerti

In Spagna sono stati fatti test per far ripartire i concerti  ,a Barcellona si sono tenuti due live di prova, davanti a...

Napoli, la protesta dei lavoratori dello spettacolo: «Noi esclusi anche dai bonus»

I lavoratori dello spettacolo a Napoli sono scesi davanti al teatro Mercadante per manifestare le difficoltà di un settore completamente paralizzato dal...

Riaperture di cinema e teatri, il piano di Franceschini

Il ministro della cultura Dario Franceschini ha illustrato nell’incontro con gli esperti del Comitato tecnico-scientifico, una proposta scritta per riaprire in sicurezza appena sarà...

Calenda a Letta, primarie legittime ma le strade si separano

Enrico Letta segretario del Pd ha rilanciato le primarie per le elezioni amministrative "Le amministrative sono un banco...

Commenti recenti