18 Gennaio 2022, martedì
Home Italia Politica Conte-Renzi, sempre più concreta una crisi di governo

Conte-Renzi, sempre più concreta una crisi di governo

Il vertice che è andato in scena a Palazzo Chigi ha inasprito ancora di più i rapporti tra Italia Viva e i giallorossi, con la triade PD-M5S-LeU che si è compattata nel sostegno a Giuseppe Conte. La delegazione di IV non ha dato il proprio via libera al nuovo Recovery Plan, rivisto proprio per venire incontro alle richieste dei renziani, accusando il ministro Gualtieri di essersi presentato con una bozza di tredici pagine e non con il testo completo.

Saranno così decisive le prossime ore per capire se veramente ci sarà una crisi di governo: Matteo Renzi da settimane minaccia di ritirare le sue due ministre, con il Consiglio dei Ministri della prossima settimana che sarà il momento decisivo per il futuro della maggioranza.

Al momento non si capisce come questo strappo tra Italia Viva e il resto della maggioranza possa essere ricucito. Giuseppe Conte ha dato la sua disponibilità ad accogliere alcune delle richieste presentate da Italia Viva, ma se i renziani continuano a insistere sul Mes sanitario o sul ponte sullo stretto di Messina, vuol dire che in fondo vogliono la rottura visto che si tratta di due punti al momento irricevibili per Palazzo Chigi.

In piena pandemia mai come questa volta la crisi di governo sembrerebbe pronta ad esplodere: il premier è pronto a mettere sul tavolo un rimpasto e un patto di legislatura per andare avanti, ma prima serve il via libera al Recovery Plan.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

UNA FANTASTICA CROCIERA PER UNA COPPIA INNAMORATA

“Con molto piacere mi presento ai lettori di questa prestigiosa rivista, sono Lidia De Maio, meglio conosciuta come la Sabrina Ferilli napoletana,...

Torna per il 2022 L’Asse Culturale Spoleto-L’Aquila

Il Menotti Art Festival Spoleto ha siglato un importante protocollo d'intesa per la cooperazione culturale tra Umbria ed Abruzzo con particolare riferimentoalla...

L’allarme dei presidi: “Il 50% delle classi è in dad”

"La nostra stima è del 50 % di classi in Dad. Aspettiamo ora la pubblicazione di dati ufficiali". Lo ha detto a Radio...

È calato nel 2021 il numero di auto vendute in Europa, ma l’Italia fa eccezione

Nuovo tonfo per le vendite di auto nuove in Europa, frenate dalla crisi pandemica e dalla carenza di chip, secondo i dati pubblicati...

Commenti recenti