18 Gennaio 2022, martedì
Home TV & Gossip "Danza con me" ottiene il 17%di share: lo show di Bolle trionfa...

“Danza con me” ottiene il 17%di share: lo show di Bolle trionfa per il quarto anno consecutivo

Per il quarto anno consecutivo su Rai Uno si è rinnovato l’appuntamento con lo spettacolo di Roberto Bolle, “Danza con me”. Davanti alla tv, la sera dell’1 gennaio, c’erano 3.848.000 telespettatori con il 17% di share.

Lo show è iniziato con il ritorno di Vasco Rossi, che mancava dalla tv dal 2005, tornato sul piccolo schermo per presentare in anteprima il nuovo singolo. . Il brano è stato coreografato da Mauro Bigonzetti per Roberto Bolle insieme con Virna Toppi, Prima Ballerina del Teatro alla Scala di Milano, Agnese Di Clemente e Gioacchino Starace, della Compagnia della Scala, il tutto è stato girato al Laboratorio Ansaldo del Teatro Alla Scala di Milano. V

La conduzione della serata è stata affidata ai bravi attori Francesco Montanari, Stefano Fresi e Miriam Leone, che ha dimostrato ancora una volta di essere pronta a mettersi in gioco su un palcoscenico importante come quello del Festival di Sanremo 2021. Un messaggio importante contro la violenza sulle donne, anticipato da un monologo di Michelle Hunziker che poi ha ballato con l’etoile sulle note di alcuni dei musical più famosi. Il volto di Canale 5 ha rimarcato la sua grande capacità di intrattenere a tutto tondo, nella speranza che il “famoso” one woman show, vecchia idea del compianto Bibi Ballandi, possa vedere la luce. Magari anche sacrificando il doppio appuntamento settimanale con il “Grande Fratello Vip”.

Tra i super ospiti il rapper Ghali che con i suoi brani “Mille pare” e “Ora d’aria” ha accompagnato Bolle, Toppi e la MM Contemporary Dance Company. Prima ancora il rapper ha letto una poesia commovente dell’attivista per i diritti civili Maya Angelou, dal titolo “Still I Rise”. Le parole sono state interpretate e danzate dal ballerino congolese di street dance Carlos Kamizele, che ha conquistato per l’Italia il titolo di Campione del Mondo pur non avendo mai ottenuto la cittadinanza italiana.

Ovviamente non potevano mancare alcuni degli estratti della tradizione classica del balletto, da “L’Histoire de Manon” di Kenneth MacMillan con Nicoletta Manni, al “Lago dei Cigni” e la “Carmen” nella versione di Amedeo Amodio. La danza contemporanea si è espressa con la bellissima “Cacti” dell’astro nascente della coreografia mondiale Alexander Ekman, che Bolle ha interpretato insieme alla Compagnia del Teatro dell’Opera di Roma, e con “Step Addition” di Sébastien Galtier, interpretato di nuovo da Bolle e Nicoletta Manni.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

UNA FANTASTICA CROCIERA PER UNA COPPIA INNAMORATA

“Con molto piacere mi presento ai lettori di questa prestigiosa rivista, sono Lidia De Maio, meglio conosciuta come la Sabrina Ferilli napoletana,...

Torna per il 2022 L’Asse Culturale Spoleto-L’Aquila

Il Menotti Art Festival Spoleto ha siglato un importante protocollo d'intesa per la cooperazione culturale tra Umbria ed Abruzzo con particolare riferimentoalla...

L’allarme dei presidi: “Il 50% delle classi è in dad”

"La nostra stima è del 50 % di classi in Dad. Aspettiamo ora la pubblicazione di dati ufficiali". Lo ha detto a Radio...

È calato nel 2021 il numero di auto vendute in Europa, ma l’Italia fa eccezione

Nuovo tonfo per le vendite di auto nuove in Europa, frenate dalla crisi pandemica e dalla carenza di chip, secondo i dati pubblicati...

Commenti recenti