24 Ottobre 2020, sabato
Home Italia Cronaca Inps , bufera su Tridico per il raddoppio dello stipendio: chieste le...

Inps , bufera su Tridico per il raddoppio dello stipendio: chieste le dimissioni

Gli esponenti di maggioranza e opposizione chiedono le dimissioni dopo il con effetto retroattivo, approvati dal consiglio di amministrazione dell’Inps per il suo presidente, Pasquale Tridico,dopo il caso sollevato da La Repubblica. Una scelta che irrita i partiti di destra e di sinistra, che ora invocano a gran voce l’abbandono dell’incarico da parte di Tridico.

Ma la direzione centrale delle risorse umane dell’Inps con una nota sostiene di “non aver corrisposto al presidente Tridico compensi arretrati in seguito all’emanazione del fecreto del 7 agosto 2020 e, in ogni caso, gli Uffici dell’Istituto non hanno mai previsto l’erogazione di un compenso arretrato al Presidente per il periodo che va da maggio 2019 al 15 aprile 2020”.

“Non ho parole – commenta il leader della Lega, Matteo Salvini – Invece di aumentarsi lo stipendio, il presidente dell’istituto prima paghi la cassa integrazione alle centinaia di migliaia di lavoratori che la aspettano da mesi, poi chieda scusa e si dimetta”.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

De Lorenzo: “Morti per cancro aumenteranno a causa del Covid. -30% di interventi e terapie rimandate”

«Ci troviamo di fronte ad una vera e propria emergenza oncologica». Non usa mezzi termini Francesco De Lorenzo, Presidente della FAVO, la Federazione delle...

Serie A, le probabili formazioni della quinta giornata

La quinta giornata di Serie A è iniziata con l'anticipo del venerdì tra Sassuolo e Torino, finita 3-3. Ecco la nostra panoramica...

Napoli,lockdown scatena guerriglia :due arresti per gli scontri

Due manifestanti fermati con precedenti penali, almeno sei tra poliziotti e carabinieri contusi, e l'inchiesta che si apre ora in Procura per...

Le nuove scadenze per i debiti con il fisco

Le nuove scadenze per i debiti con il fisco  A cura di Mariarosaria Rusciano  Cartelle, avvisi...

Commenti recenti