13 Aprile 2024, sabato
HomeSportCantone ferma le indagini sulla farsa di Luis Suarez

Cantone ferma le indagini sulla farsa di Luis Suarez

Raffaele Cantone,
procuratore capo di Perugia

La fuga di notizie, le indiscrezioni giunte ai giornali, sono state considerate dall’ex presidente dell’Anticorruzione vere e proprie violazioni del segreto istruttorio: così si spiega lo stop dell’autorità investigativa disposto dal procuratore capo di Perugia, Raffaele Cantone, sulla faccenda di Luis Suarez.

Cantone, tramite agenzia, ha fatto sapere il suo punto di vista: “Sono indignato per quanto successo finora, compreso l’assembramento dei mezzi di informazione oggi sotto la procura. Faremo in modo che tutto questo non accada più”. Chiaramente, lo stop alle indagini è momentaneo: il procuratore avrebbe mal digerito l’anticipazione di alcune attività d’indagine.

Un nuovo fascicolo, subito dopo lo stop all’attività investigativa. La decisione del procuratore capo di Perugia, Raffaele Cantone, è parsa davvero clamorosa: proprio quando emergevano nuovi e importanti sviluppi sull’esame ‘farsa’ di Luis Suarez, Cantone ha disposto il blocco degli interrogatori e delle audizioni dei testimoni, rinviando i nuovi atti in programma. Il motivo è facile da intuire: la fuga di notizie, le indiscrezioni giunte ai giornali, sono state considerate dall’ex presidente dell’Anticorruzione vere e proprie violazioni del segreto istruttorio. 

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti