Festival di Venezia 2020: programma e ospiti di lunedì 7 settembre

Ecco tutti i film e gli eventi del Festival di Venezia 2020, di oggi lunedì 7 settembre 2020.

FILM IN CONCORSO DI VENEZIA 2020

CARI COMPAGNI di Andrej Konchalovsky (Russia). Storia vera, nella Russia del 1962. Una funzionaria di partito è testimone di una serie di proteste operaie schiacciate violentemente dalla polizia. I suoi principi ancora stalinisti vengono messi a dura prova… Dice il regista: «Questo film è un tributo alla purezza di una generazione, quella dei miei genitori. Ai suoi sacrifici e alla tragedia che ha vissuto nel veder crollare i propri miti e traditi i propri ideali».

NON CADRA’ PIU’ LA NEVE di Malgorzata Szumowska e Michal Englert (Polonia). Storia di un quartiere alto borghese, dove vive e lavora un massaggiatore che passa di casa in casa. Diventando il confessore/angelo delle clienti… Tra onirico e fantastico. Dicono i registi: «È difficile dire se questa esperienza sia reale o un’illusione. La foresta magica nella quale si trovano con lo sconosciuto è puramente frutto della loro immaginazione, oppure esiste veramente? Il film è avvolto da un’aura di mistero»

ALTRI FILM DEL GIORNO

One Night in Miami di Regina King (Fuori concorso). Il debutto nella regia della diva afro-americana (Legally Blone 2) è un viaggio indietro nel tempo. Fino alla notte del 1964, all’indomani della sconfitta inferta da Cassius Clay nei confronti di Sonny Liston. Il giovane boxeur si incontra con gli amici Malcolm X, Sam Cooke e Jim Brown per decidere le sorti future della sua vita. E, possibilmente, quelle della storia dei diritti civili. Black Lives Matter sbarca al Lido…

Guerra e pace di Martina Parenti e Massimo D’Anolfi (Orizzonti). La storia del rapporto tra cinema e guerra, in un documentario che parte dal 1911. L’Italia va in guerra, in Libia, e il cinema appena nato lo racconta. Si arriva fino all’oggi…

Spaccapietre di Gianluca & Massimiliano De Serio, con Salvatore Esposito (Giornate degli autori). Giuseppe, vittima di un incidente sul lavoro, è disoccupato. La moglie è morta. Antò, il figlio, crede che l’occhio di vetro del padre sia segno di superpoteri…

Non odiare di Mauro Mancini, con Alessandro Gassmann (Settimana della critica). Dilemma etico. Politico. Privato e razziale. Un medico ebrei si trova a dover scegliere. Aiutare o meno la vittima di un incidente automobilistico, dopo aver scoperto che è un neo nazista? L’uomo decide. Decisione che gli cambia la vita. Con Sara Serraiocco.

Written By
More from Redazione

Quali sono i presupposti per essere sottoposti al controllo medico dell’INPS?

Quando può arrivare il controllo del medico dell’INPS ?  ci sono  casi...
Read More