24 Giugno 2021, giovedì
Home L'Opinione "Rialzati Italia": il nuovo progetto per salvare le eccellenze del food

“Rialzati Italia”: il nuovo progetto per salvare le eccellenze del food

|a cura di Maria Parente

In foto, da sinistra, Stefano Versace e Omar Bertolla

Rialzati Italia” è il progetto ideato da Stefano Versace e Omar Bertolli per tendere una mano agli esercizi commerciali, colpiti dall’emergenza Covid-19: l’uno esperto di comunicazione e l’altro in tecnologia uniti per dar vita ad una importante realtà-opportunità per gli imprenditori del food e dell’ospitalità ovvero di creare nuove fonti di reddito , da veri e propri ambasciatori del Made in Italy nel mondo.

Stefano Versace è noto per aver creato la più grande catena di gelaterie italiane degli Stati Uniti, mentre Omar Bertolla è uno specialista del digitale e della tecnologia blockchain.

Intervistato per il quotidiano “La Notte Online” , Stefano Versace racconta il progetto “Rialzati Italia” e la sua funzionalità:

Gli imprenditori del food oggi sono in testa alla filiera dell’agroalimentare italiana con oltre 20 miliardi di acquisti. Le eccellenze individuate grazie alle loro segnalazioni saranno inserite in un catalogo digitale Made in Italy di prodotti selezionati, certificati e tracciati tramite blockchain. Questi prodotti verranno poi promossi tramite e-commerce e i migliori anche attraverso canali di televendita in  vari Paesi, pubblicizzati in trasmissioni televisive internazionali e distribuiti su molteplici piattaforme a livello globale.”

“Made in Italy” inteso come certificato di qualità e garanzia, ma in cosa consiste il guadagno?

Ai ristoratori e agli altri esercenti il lavoro di segnalazione e selezione, strutturato tramite piattaforma certificata, verrà retribuito in percentuale sulle vendite di prodotto. Le potenzialità per i partecipanti sono enormi: attualmente il Made in Italy nel mondo genera un fatturato di 210 miliardi di Euro, di cui 56 miliardi negli Usa e 60 in Cina. Il nostro progetto, per dirla semplicemente, non rientra nel network marketing.

Mi sembra di capire che il vostro progetto non possa rientrare all’interno del Network Marketing . Parliamo di Referral Marketing: come funziona?

Nel caso del Network Marketing si è inquadrati come “incaricati alle vendite” con tutti gli obblighi che ne conseguono mentre nel Referral Marketing si è semplici clienti, che soddisfatti del prodotto acquistato dall’azienda ne parlano bene ad altre persone e, se queste decidono di fare altrettanto, l’azienda ci premierà con prodotti omaggio, sconti… in questa seconda accezione rientra il nostro progetto “Rialzati Italia” con grandi vantaggi per chi ne fa parte.

Nel 2017 invece vede la luce “Imprendifood365”: cosa offre agli abbonati?

Imprendifood365″è un percorso imprenditoriale che permette di acquisire tutte le competenze fondamentali per una storia di successo Made in Italy. Nato tre anni fa da una mia idea, oggi è una realtà innovativa formata da un team di oltre 30 persone: un team che lavora notte e giorno per offrire agli imprenditori una formazione a 360 gradi, e tutti gli strumenti e il supporto necessari per la trasformazione digitale delle loro aziende.

“Ci tengo a precisare che non si tratta di un business ma un progetto dall’alto valore etico che muove seguendo una determinata linea guida: individuare il problema, quali gli ingredienti necessari per valorizzarlo e tutto ciò che è possibile fare per terminare un lavoro di successo”

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Sono legittime le multe plurime ztl ?

La Corte di Cassazione  ord. n. 15724 del 04.06.2021 afferma spesso che il cumulo di multe in Ztl è legittimo, ed anzi è proprio la...

LA SOCIETÀ CHE SCEGLIE I DIRITTI

A cura di Giuseppe Cascella Il carcere nasce per tenere i poveri ai margini..... La...

Draghi: “La ripresa sarà sostenuta ma c’è il rischio varianti”

Il premier alla Camera in vista del Consiglio europeo: "Situazione economica in forte miglioramento, la fiducia sta tornando." Ma...

Ritrovato vivo Nicola, il bimbo di due anni scomparso nei boschi del Mugello

E' stato ritrovato vivo Nicola, il bimbo di appena 21 mesi scomparso dalla sua casa a Palazzuolo sul Senio. Lo rende noto...

Commenti recenti