24 Giugno 2021, giovedì
Home Salute Diabete: creato un nuovo farmaco

Diabete: creato un nuovo farmaco

Risultato immagini per semaglutide"

Arriverà anche in Italia un farmaco di ultima generazione per i pazienti con diabete di tipo 2, che sono oltre 4 milioni di persone. Dovrà essere somministrato per via iniettiva tramite una penna pre-riempita, una sola volta a settimana indipendentemente dai pasti. Potrà essere controllato anche la glicemia e il peso corporeo. Rimborsato dal Servizio sanitario nazionale, Semaglutide (Ozempic*, Novo Nordisk) è il nome dato al farmaco di ultima generazione agonista del recettore del Glp-1.

“Il Glp-1 – commenta all’agenzia di stampa Adnkronos Agostino Consoli, professore di Endocrinologia presso l’Università degli Studi G. D’Annunzio Chieti-Pescara – è un ormone fisiologico che svolge molteplici azioni nella regolazione del glucosio e dell’appetito, nonché nel sistema cardiovascolare”.

Poi continua dicendo: “Semaglutide è un analogo del Glp-1, omologo al 94% a quello umano, le cui modifiche strutturali consentono la somministrazione settimanale” 

Semaglutide è stato oggetto di un ampio programma di studi clinici, che va sotto il nome di Sustain, che ha dimostrato la superiore efficacia della molecola nell’abbassamento del livello di emoglobina glicata.

FONTE: www.tgcom24.mediaset.it

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Sono legittime le multe plurime ztl ?

La Corte di Cassazione  ord. n. 15724 del 04.06.2021 afferma spesso che il cumulo di multe in Ztl è legittimo, ed anzi è proprio la...

LA SOCIETÀ CHE SCEGLIE I DIRITTI

A cura di Giuseppe Cascella Il carcere nasce per tenere i poveri ai margini..... La...

Draghi: “La ripresa sarà sostenuta ma c’è il rischio varianti”

Il premier alla Camera in vista del Consiglio europeo: "Situazione economica in forte miglioramento, la fiducia sta tornando." Ma...

Ritrovato vivo Nicola, il bimbo di due anni scomparso nei boschi del Mugello

E' stato ritrovato vivo Nicola, il bimbo di appena 21 mesi scomparso dalla sua casa a Palazzuolo sul Senio. Lo rende noto...

Commenti recenti