24 Luglio 2021, sabato
Home Italia Cronaca Venticinque anni fa scompariva Moana Pozzi

Venticinque anni fa scompariva Moana Pozzi

A 25 anni dalla scomparsa, di Moana Pozzi resta, indelebile, l’icona: quella di una persona libera, sensuale, ironica, intelligente, colta, di classe. Una donna che ha attraversato gli anni 80 e parte dei 90, dominando la scena mediatica, travalicando i confini dell’hard, con sagaci incursioni in tv e in politica. Il suo segreto è stato non accettare limiti ed etichette, muovendosi in vari ambiti e costruendosi sempre uno spazio, diventando un mito.

La pornostar più chiacchierata (e amata) d’Italia è morta silenziosamente a Lione il 15 settembre 1994. Moana aveva solo 33 anni e si è spenta per un carcinoma fulminante. Bionda, procace, intelligente e brillante, si distingueva dalle altre colleghe anche per la dolcezza che mostrava nelle interviste e il linguaggio forbito. Fu lanciata nel 1986 grazie al pigmalione Riccardo Schicchi, che la diresse in “Fantastica Moana” che l’ha lanciata nel firmamento del mondo hard.

Nella sua carriera, oltre a molti film hard, sono presenti venti pellicole tradizionali, sette programmi televisivi (tra cui lo stracult “L’araba fenice” ideato da Antonio Ricci, nel quale Moana faceva la critica di costume, nuda o incellophanata), due libri, qualche canzone e molte ospitate. Ha saputo andare ben oltre il suo ruolo, diventando un’icona e perfino un mito.Risultati immagini per moana pozzi

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Green pass tra gioie e dolori: l’economia, forse, riparte

Con l'indice Rt che schizza a 1,26 l'approvazione del green pass è l'àncora di salvezza per numerose attività che hanno sofferto la...

Comunicato stampa: Premio Castello Sotto Le Stelle 2021

Aci Castello. Grande attesa per il Premio Castello Sotto Le Stelle 2021, in programma giovedì 22 luglio alle...

Tokyo: Buongiorno Italia; via alle gare, Malagò parla al Cio

A due giorni dalla cerimonia inaugurale, Tokyo 2020 è già partita con il prologo delle sue gare e a dare il via...

Letta tira dritto sul ddl Zan e il Pd fa muro contro gli attacchi di Renzi

Dalla giustizia al ddl Zan, Matteo Renzi ha ormai messo nel mirino il Partito Democratico e il suo segretario, Enrico Letta.

Commenti recenti