14 Aprile 2021, mercoledì
Home News E-cig: i benefici della sigaretta elettronica in cinque battute

E-cig: i benefici della sigaretta elettronica in cinque battute

Ci sono tante domande e perplessità sul mondo dello svapo, termine con cui si identifica questo nuovo modo di fumare. La principale sicuramente è una: la sigaretta elettronica fa male alla salute? Prima di trarre delle conclusioni, bisogna effettuare qualche riflessione.

Sigaretta tradizionale o sigaretta elettronica?”Se ponete la domanda ad un fumatore tradizionale e a uno svapatore, sicuramente il primo risponderà che la sigaretta vecchio stile è migliore. Questa risposta, però, spesso è legata all’abitudine di fumare le sigarette di tabacco. Uno svapatore, invece, proprio per poter trovare un’alternativa alla sigaretta tradizionale, sa già cosa significa fumare e ha potuto constatare da solo i benefici in termini di effetti sulla salute, avuti per aver smesso di fumare le sigarette tradizionali. Studiosi e ricercatori della Fondazione Veronesi, hanno messo i due metodi di fumare a confronto e hanno constatato che con la sigaretta elettronica si riducono sensibilmente le sostanze nocive perché non solo viene eliminata la combustione, ma anche tutte le sostanze e gli additivi contenuti nella sigaretta tradizionale.”

Dunque,perché dovrei preferire la sigaretta elettronica? La sigaretta elettronica abbatte notevolmente la quantità di sostanze nocive ingerite o aspirate. Avendo sottratto tutte le sostanze aggiunte alla miscela di tabacco, la carta con i suoi additivi, gli inchiostri, le colle e la combustione, svapare una sigaretta elettronica comporta notevoli vantaggi rispetto al fumare una sigaretta tradizionale.Vediamo nel dettaglio quali sono.

 

  1. Diminuisce il bisogno di nicotina

Quando si smette di fumare,come prima cosa si usano dei liquidi che hanno una quantità di nicotina equivalente a quella delle sigarette di tabacco che si è abituati a fumare.

Molto spesso però questa quantità risulta eccessiva e si sente il bisogno di diminuirla sensibilmente. Ciò accade perché non si hanno più tutte le altre sostanze chimiche contenute nella miscela e quindi viene percepita molto di più, con l’esigenza di ridurla e man mano eliminarla del tutto.

  1. Non danneggia chi ci sta attorno

Il fumo tradizionale fa male anche alle persone che ci stanno vicino, perché respirano le particelle che vengono rilasciate nell’aria durante la combustione.

Con la sigaretta elettronica ciò non accade perché viene emesso solo vapore prodotto dal liquido che viene in contatto con una resistenza molto calda. È per questo che le leggi, in Italia e non solo, lasciano a discrezione dei titolari dei luoghi pubblici e privati la scelta di se far svapare o meno, senza essere molto restrittive.

Inoltre, non tutti i liquidi delle sigarette elettroniche contengono nicotina.

  1. Sono sicure

La legge italiana impone controlli molto severi sui contenuti degli aromi e dei liquidi di base delle sigarette elettroniche. In questo modo la sanità permette di tenere sotto controllo la tossicità dei vapori e garantire la qualità del mercato italiano.

Esistono normative e certificazioni per i prodotti, per assicurarsi qualità e conformità alle leggi. Per quanto riguarda l’acquisto cercate informazioni attraverso una fonte sicura sulle normative seguite per non rischiare di trovare in vendita prodotti non a norma.

  1. Soddisfano il gusto estetico

Le sigarette elettroniche sono molto belle da vedere, facili da portare con sé in viaggio e non solo.

  1. Possono essere personalizzate e collezionate

Si può svapare per tantissimi motivi, e uno di questi potrebbe essere collezionare diversi tipi di box o di atomizzatori. Hanno forme e colori molto accattivanti e la possibilità di personalizzarli con piccoli accessori, come un vetro colorato, o-ring protettivi di vario colore che possono aver stampate anche delle piccolissime scritte, sino ad arrivare a box aerografate.

In commercio, poi, esistono numerosi tipi di sigaretta elettronica, da e-cig semplici nell’utilizzo che permettono di generare una quantità di vapore molto esigua, ad altre più sofisticate che portano alla produzione di una quantità molto elevata di fumo.​​​​

A testimoniare i benefici delle e-cig e a smentire le accuse, per il quotidiano La Notte , Elia Farina,imprenditrice napoletana e titolare insieme con il marito Danilo Russolillo dell’azienda “A tutto svapo”:

“La nostra è un’azienda che opera in questo settore da 10 anni, con due negozi fisici e uno online: a Mugnano in via Napoli e l’altro sito presso il Rione Alto. Essendo un settore merceologico nuovo ci siamo trovati subito a combattere con le multinazionali farmaceutiche e del tabacco… abbiamo lottato, facendo il nostro lavoro con professionalità e ci siamo fatti valere fino ad arrivare ad essere l’unica realtà che può combattere il tabagismo. La sigaretta elettronica non è altro che un dispositivo che usato in modo appropriato aiuta a smettere di fumare. Lottiamo da anni per creare un settore forte e professionale, facendo passare il messaggio giusto e immettendo sul Mercato prodotti di qualità ad un giusto prezzo. Il Nostro settore è stanco di dover combattere contro l’uso inappropriato del dispositivo, anche l’aereosol se inalato con esperimenti fatti in casa causa morte! Quindi affidatevi sempre a degli esperti che vi accompagneranno in questo percorso con prodotti certificati, sigillati e riconosciuti dal Ministero della salute. Non fate intrugli strani a casa, perché quelli potrebbero essere nocivi e potrebbero ostacolare quella che oggi è l’unica realtà capace di combattere il tabagismo.”

a cura di Maria Parente

 

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Anche in Italia si preparano test per la ripartenza dei concerti

In Spagna sono stati fatti test per far ripartire i concerti  ,a Barcellona si sono tenuti due live di prova, davanti a...

Napoli, la protesta dei lavoratori dello spettacolo: «Noi esclusi anche dai bonus»

I lavoratori dello spettacolo a Napoli sono scesi davanti al teatro Mercadante per manifestare le difficoltà di un settore completamente paralizzato dal...

Riaperture di cinema e teatri, il piano di Franceschini

Il ministro della cultura Dario Franceschini ha illustrato nell’incontro con gli esperti del Comitato tecnico-scientifico, una proposta scritta per riaprire in sicurezza appena sarà...

Calenda a Letta, primarie legittime ma le strade si separano

Enrico Letta segretario del Pd ha rilanciato le primarie per le elezioni amministrative "Le amministrative sono un banco...

Commenti recenti