26 Luglio 2021, lunedì
Home Mondo Politica nel Mondo Gozi alla Corte di Macron. Si difende: "Non faccio parte del governo...

Gozi alla Corte di Macron. Si difende: “Non faccio parte del governo francese”

Da domenica lavora ufficialmente come consulente agli affari europei per il premier francese Édouard Philippe. Fino ad un anno, però, Sandro Gozi era un sottosegretario del governo Gentiloni (e prima di quello Renzi). Un cambio di maglia che non è piaciuto a Luigi Di Maio, che ha ipotizzato la revoca della cittadinanza a Gozi per un possibile conflitto di interessi.

In base alla legge 91 del 1992 Gozi potrebbe effetivamente essere privato della cittadinanza italiana. La normativa stabilisce che un se un cittadino italiano assume un incarico in un governo straniero, il governo italiano può revocargli la cittadinanza se la persona in questione non accetta di rinunciare all’incarico.

In pratica però è molto difficile che accada: sia la Costituzione italiana che diverse normative europee approvate dopo la legge del 1992 stabiliscono che un cittadino non possa essere privato della cittadinanza per motivi politici. Se davvero il governo mettesse in moto la procedura contro Gozi, l’ex sottosegretario potrebbe portare la questione in tribunale o appellarsi alla Corte costituzionale.Risultati immagini per gozi macron

L’esperienza di consulente durerà comunque pochi mesi. Ad attenderlo c’è il Parlamento europeo dove Gozi, candidato alle europee con la coalizione di Macron, siederà dopo l’uscita degli eurodeputati britannci.

“Io – ha precisato – non sono un membro del governo francese, non sono un ministro o un sottosegretario, sono un semplice consigliere per gli affari europei che deve lavorare sull’avvio del Parlamento europeo e sul futuro dell’Unione: il dibattito sulla conferenza europea e le possibili riforme politico-istituzionali”. Dalla gestione dei migranti alla Tav, dalla Libia ai cantieri navali di Saint-Nazaire: negli ultimi mesi Francia e Italia si sono scontrate su diverse questioni. Un cambio di rotta netto rispetto ai governi precedenti.

fonte Euronews.com

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Green pass tra gioie e dolori: l’economia, forse, riparte

Con l'indice Rt che schizza a 1,26 l'approvazione del green pass è l'àncora di salvezza per numerose attività che hanno sofferto la...

Comunicato stampa: Premio Castello Sotto Le Stelle 2021

Aci Castello. Grande attesa per il Premio Castello Sotto Le Stelle 2021, in programma giovedì 22 luglio alle...

Tokyo: Buongiorno Italia; via alle gare, Malagò parla al Cio

A due giorni dalla cerimonia inaugurale, Tokyo 2020 è già partita con il prologo delle sue gare e a dare il via...

Letta tira dritto sul ddl Zan e il Pd fa muro contro gli attacchi di Renzi

Dalla giustizia al ddl Zan, Matteo Renzi ha ormai messo nel mirino il Partito Democratico e il suo segretario, Enrico Letta.

Commenti recenti