15 Maggio 2021, sabato
Home News Novità in F1: dal 2021 cinque nuovi team

Novità in F1: dal 2021 cinque nuovi team

Il fatto che la Formula 1 stia spingendo altri team ad entrare nella categoria a partire dal 2021 non è assolutamente una notizia nuova: regole differenti – con un budget di spesa inferiore per via di alcune componenti comuni a tutte le scuderie – ed una semplificazione generale potrebbero far compiere il grande salto a chi, fino ad oggi, è rimasto alla finestra. Secondo noi di Motorsport.com sono 5 i team che, a vario titolo, possono ambire a schierare le proprie monoposto a partire dal 2021: Audi, Prema, SMP Racing, Andretti Autosport e Aston Martin.

La casa dei Quattro Anelli è stata più volte accostata alla Formula 1. Dopo aver abbandonato il mondiale endurance ed essere entrata a pieno titolo nella Formula E, ad Ingolstadt potrebbero fare il grande passo e gareggiare nella categoria regina a ruote scoperte, anche perché un altro brand del gruppo Volkswagen, Porsche, a breve gareggerà in FE.

La seconda della lista è Prema, team vicentino capace come pochi altri di fare attività di talent scouter. Le monoposto italiane sono state portate in pista da piloti del calibro d Robert Kubica, Charles Leclerc, Pierre Gasly, Esteban Ocon, Ryan Briscoe, Felix Rosenqvist, Antonio Giovinazzi e Mick Schumacher. Qui la questione sarebbe meramente legata al budget: un conto è correre in Formula 3, Formula 4 e Formula 2, un altro e fare il salto in Formula 1.Immagine correlata

SMP Racing è un team legato al banchiere russo Boris Romanovich Rotenberg, autore dell’approdo di Sitorkin in Williams la passata stagione. L’impegno della scuderia nel mondo delle competizioni risale al 2013, mentre nella storia recente sono arrivati a schierare delle vetture LMP1 valide che hanno convinto l’ex Campione del Mondo di F1 Jenson Button a correre nell’ultima 24 Ore di Le Mans. SMP racing sta investendo importanti capitali per lo sviluppo di giovani talenti russi del motorsport, oltre ad essere tra i più importanti sostenitori del GP di Sochi. Bisognerà capire se il rapporto costi/benefici per la stagione 2021 possa essere sostenibile.

Anche l’Andretti Autosport è un nome forte del nostro elenco. Il legame con il mondo della Formula 1 è già in essere grazie a McLaren, che ha schierato alla 500 Miglia di Indanapolis Fernando Alonso nel 2017. Un nome simile, poi, è legato a doppio filo con il mondo della F1 grazie a Mario e Michael. Un secondo team americano sarebbe forse l’opzione in cui Chase Cerey spera maggiormente, per far crescere il numero di tifosi Made in USA della disciplina. In questo caso, un pilota potrebbe già esser stato trovato, quell’Alexander Rossi che ha già esordito in F1 e che ha vinto all’esordio proprio sulla Brickyard. L’ultima casa della lista è Aston Martin.

fonte: motorsport

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Più di 70 mila imprese rischiano di chiudere, quasi 20 mila al Sud

Sono a forte rischio di espulsione dal mercato 73.200 imprese italiane tra 5 e 499 addetti, il 15% del totale, di cui quasi...

COMUNICATO STAMPA

PREMIO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE PER LA POESIA E LA NARRATIVA“MARIA DICORATO” L’Associazione Pro(getto) Scena Edition ETS nasce con l’obiettivo...

Draghi:”Bisogna investire sulle donne e sulla possibilità di avere figli”

"Un'Italia senza figli è un'Italia che non crede e non progetta. È un'Italia destinata lentamente a invecchiare e scomparire.

Commenti recenti