11 Aprile 2021, domenica
Home Italia Cronaca No vax, Zuckerberg dice la sua: importanti decisioni per limitare la proliferazione...

No vax, Zuckerberg dice la sua: importanti decisioni per limitare la proliferazione dei gruppi

Arriva proprio dal social Facebook una importante presa di posizione circa la questione no-vax: si ipotizza difatti una forte restrizione sulla visibilita’ dei gruppi sull’argomento. Secondo la Cnn, il Social sta studiando le modalita’ per porre un freno alla disinformazione veicolata sulla sua piattaforma, in collaborazione con diversi esperti di salute pubblica.Immagine correlata

Per esempio: i no vax non appariranno nella lista dei gruppi raccomandati da Facebook; i messaggi contenenti disinformazione sui vaccini verranno messi in fondo alla pagina delle “news” del Social; i motori di ricerca usati dagli utenti di Facebook non daranno risalto ai gruppi di no-vax. Una ricerca condotta su Facebook dalla stessa Cnn sul termine “vaccini” – spiega il reportage – ha diretto l’utente immediatamente ai gruppi anti vaccini. Cio’ – con le nuove misure – non accadra’ piu. Con il riemergere dei focali di morbillo e altre malattie infettive, il Social e’ sotto pressione da tempo per il suo ruolo nel veicolare informazioni ingannevoli sui rischi dei vaccini.

a cura di Cesare Cilvini

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Giudicate Voi, domenica 11 aprile in onda la dodicesima puntata

Domenica 11 aprile in onda una nuova puntata di “Giudicate Voi” Giudicate voi è il talk show di approfondimento...

Tod’s: Della Valle chiama Chiara Ferragni in Cda

Il gruppo Tod's nomina Chiara Ferragni membro del Cda. Diego della Valle annuncia “la conoscenza di Chiara del mondo...

Morto il principe Filippo

Il principe Filippo d’Edimburgo 99enne consorte della regina Elisabetta, è morto dopo essere stato dimesso dall’ospedale a Londra a causa di una...

Europa League, la Roma trova tutto

Tutto in una sera: testa, cuore, gambe e una bella dose di fortuna. È la vittoria degli ultimi, dei giocatori derisi e...

Commenti recenti