13 Aprile 2021, martedì
Home Italia Cronaca Biella, imprenditore cinese finisce in manette per sfruttamento sul lavoro

Biella, imprenditore cinese finisce in manette per sfruttamento sul lavoro

Contrastare il fenomeno “sfruttamento del lavoro”: questa la conclusione prefissatasi dai militari del nucleo di Biella. Finisce in manetta un cittadino cinese, con pregiudizi di polizia e titolare di impresa individuale esercente commercio di prodotti ortofrutticoli, per aver abusato dello stato di bisogno in cui versava un suo connazionale,privo di regolare permesso di soggiorno, costringendolo al lavoro fino a sfruttamento dell’individuo: quest’ultimo veniva impiegato in violazione delle norme in materia di sicurezza ed igiene nei luoghi di lavoro. Il lavoratore clandestino deferito per violazioni inerenti l’ingresso e soggiorno illegale veniva accompagnato presso la Questura di Biella per l’iter di espulsione dal territorio nazionale. Sono stati adottati sottonotati provvedimenti sospensione dell’attivita’ imprenditoriale, per l’impiego di n.3 lavoratori “in nero”, su n.4 impiegati, tutti cittadini cinesi. previste ammende superiori a euro 30mila e contestate sanzioni amministrative pari a circa euro 10mila.Immagine correlata

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Calenda a Letta, primarie legittime ma le strade si separano

Enrico Letta segretario del Pd ha rilanciato le primarie per le elezioni amministrative "Le amministrative sono un banco...

No Tav, scontri in Val Susa

In Val Susa ( San Sidero)  nella notte ci sono state delle tensioni tra No Tav e forze dell’ordine per l’avvio dei...

Protesta “Io apro”: scontri e bombe carta a Roma

Centro blindato a Roma e tutte le zone ztl chiuse per evitare assembramenti durante la manifestazione non autorizzata davanti a Montecitorio.

Minneapolis: polizia uccide afroamericano

Daunte Wright un ragazzo afroamericano di 20 anni è stato ucciso dalla polizia al Brooklyn Center, Minneapolis. L’episodio ha...

Commenti recenti