19 Settembre 2021, domenica
Home TV & Gossip "Ex Salumeria 48": lo speakeasy in chiave moderna proposto da Raffaele Spampanato

“Ex Salumeria 48”: lo speakeasy in chiave moderna proposto da Raffaele Spampanato

Negli anni ’20 gli speakeasy erano considerati esclusiva per pochi ovvero per quel tipo di clientela che usciva da casa intenzionata a trascorrere le serate in compagnia dell’alcool nonostante fosse severamente vietato negli anni del proibizionismo americano . Ma questo era lo scopo perseguito dagli speakeasy che non prevedevano l’accesso a chiunque ma subordinato alla pronuncia di una parola segreta. Intervistato per il quotidiano “La Notte”,Raffaele Spampanato titolare dell'”Ex salumeria 48″ per conoscere piu’ da vicino la formula speakeasy,tornata in voga da qualche anno e sotto una veste rinnovata.L'immagine può contenere: testo

Quali esigenze l’hanno portata ad intraprendere questa attività ,qui a Nola,richiamando il concept degli speakeasy?”L’esigenza nasce dal desiderio di voler regalare alla mia città  qualcosa di diverso dal classico locale che popola Napoli e provincia,qualcosa di strettamente personale in cui lavoro e passione si fondono alla perfezione; considero “L’ex salumeria 48″ la mia casa ,uno speakeasy a porte aperte. Non abbiamo vincoli(così come accadeva per gli speakeasy di un tempo) ma una selezione naturale della nostra clientela.”

Un tempo gli speakeasy erano  frequentati da tutti gli strati sociali della popolazione: dalle star di Hollywood agli impiegati di banca, con riferimento agli anni del proibizionismo americano. Oggi invece si può parlare di un particolare tipo di clientela “abituale” dei moderni speakeasy? “La clientela tipica degli speakeasy si distingue proprio perché alla ricerca di un ambiente meno comune e amante di  un’ accoglienza sofisticata : cordialità,riservatezza e intimità, qui all’Ex salumeria 48″ sono all’ordine del giorno.Comunque la formula speakeasy funziona e promette bene anche se ci auguriamo di affermarci per lungo tempo come una valida alternativa alla più usuale movida notturna.”

La vostra cocktail list è frutto di un lavoro “personalizzato” e va di pari passo con il cambio delle stagioni: qual è l’ingrediente che tendenzialmente caratterizza ogni singola stagione?Dunque ,con riferimento alla stagione estiva i cocktail sono caratterizzati per lo più da vodka ,rum,tequila. D’inverno,invece, si tende a bere qualcosa di più corposo e invecchiato,come ad esempio il Bourbon.”L'immagine può contenere: 2 persone, tra cui Spampanato Raffaele BTzero, persone che sorridono, persone in piedi

Ci sono delle regole ben precise da rispettare all’ex Salumeria 48,conferma?” E’ proprio così! Come già accennato,l’accoglienza è per noi fondamentale: siamo noi ad accompagnare al tavolo i clienti dopodiché siamo soliti servire dell’acqua per dare il benvenuto,un gesto di cordialità verso chi sceglie di trascorrere la serata “a casa mia”. Ci tengo però a precisare che la cocktail list offerta dall’Ex Salumeria 48 presenta qualche limite: ad esempio non siamo soliti servire redbull né vodka fruttata, non è il cliente che decide il cocktail ma siamo noi a consigliare cosa bere. Mettiamo a disposizione la nostra competenza, anni di studio ed esperienza e per comprendere le richieste e soddisfare il cliente.”

Originalità che non passa solo per i cocktail ma anche per gli ospiti musicali che animano le serate dell’Ex Salumeria 48. Quali sorprese in serbo per i vostri clienti?” Più che sorprese alla nostra clientela proponiamo uno stile musicale ben preciso ,in linea con gli anni ’20 e ’30 degli originali speakasy e dunque tono jazz più che commerciale.”

Il locale segue uno stile “Bohémien” personalizzato. Ma quanto c’è di Raffaele Spampanato nell’Ex salumeria 48?” Tutto o forse troppo!Ogni singolo pezzo di questo locale può raccontare qualcosa di me,quasi a voler designare una contemporaneità tra Raffaele e la Salumeria.Non c’è uno studio nell’arredamento,piuttosto cerco di dare al mio locale un’impronta orginale e personalizzata.”

Così ,su due piedi, le chiedo: quale cocktail consiglierebbe ai lettori del quotidiano La Notte? “Per i lettori che passeranno a trovarmi all’Ex Salumeria 48 consiglio”I Negroni del Nonno”: una rivisitazione  in chiave retrò del già ottimo Negroni. Per saperne di più vi aspetto a Nola in via Abate Minichini 22!”

a cura di Maria Parente

 

 

 

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Alitalia pubblica il bando per la cessione del marchio

Parte la gara per la cessione del brand Alitalia. La società in amministrazione straordinaria ha infatti pubblicato su diversi quotidiani l'invito agli...

Cos’è il contratto di locazione a canone libero ?

La tipologia contrattuale più usata per le locazioni ad uso abitativo è il contratto c.d. "a canone libero", così chiamato perché le parti...

Covid: continua a scendere l’indice Rt in calo anche i ricoveri e le terapie intensive

Continua a scendere, nel periodo 25 agosto - 7 settembre 2021, l'Rt medio calcolato sui casi sintomatici che è stato pari a...

Teano: cornice di un set cinematografico

Ottobre 2021 si concluderà la prima puntata della serie TV:  "To te conquest of Love", scritta e diretta da Cucciniello Michele.

Commenti recenti