23 Giugno 2021, mercoledì
Home Motori Rallycross: a Kristoffersson e VW Polo R Superstar il titolo mondiale WRX

Rallycross: a Kristoffersson e VW Polo R Superstar il titolo mondiale WRX

Con la vittoria ottenuta in occasione dell’appuntamento di Austin (Texas) con la “tappa” statunitense del FIA World Rallycross Championship 2018, lo svedese Johan Kristoffersson ha chiuso in anticipo i giochi (al completamento di stagione mancano due weekend di gare) e si è aggiudicato, per la seconda volta consecutiva, il titolo mondiale di specialità: una corona iridata che, peraltro, conferma il ruolo-schiacciasassi di Volkswagen, che con Polo R Supercar da 570 CV sviluppata dalla Divisione Volkswagen Motorsport (guidata da Sven Smeets) appositamente per la spettacolare disciplina, ha ottenuto in due stagioni ben 22 vittorie, suddivise fra i successi del neo-bicampione del mondo Kristofferson ed il compagno di squadra Petter Solberg.Risultati immagini per rally cross

Il trentenne di Arvika, non sazio di successi, ha inoltre raddoppiato i propri titoli assoluti: subito prima di volare ad Austin, nell’inedito tracciato ricavato nel complesso già sede del GP di F1, aveva già fatto sua la serie TCR Scandinavia, in quella occasione al volante della Volkswagen Golf GTI TCR.

“Sta andando tutto alla perfezione per me. Di recente, la qualità nel Campionato Mondiale di Rallycross è molto aumentata e per questo è divertentissimo gareggiare in questa serie. Un enorme grazie va a Petter, a Pernilla e a tutto il team PSRX Volkswagen Sweden che mi hanno sempre supportato in modo fantastico. E, ovviamente, alla Volkswagen Motorsport che fornisce a me e a Petter la migliore automobile del campionato, la Polo R Supercar”, ha dichiarato sul podio il trentenne svedese. Una affermazione alla quale fanno eco le parole del numero uno di Volkswagen Motorsport: “Congratulazioni a Johan per la fantastica stagione! Non credevo sarebbe stato capace di migliorare la sua prestazione dell’anno scorso. È davvero un grande campione”, afferma Sven Smeets.

Johan Kristoffersson, “figlio d’arte”, ha ereditato la sua passione per le competizioni (e per il Rallycross in particolare) dal padre Tommy, uno dei grandi nomi della specialità fra gli anni 80 e 90 (fu terzo nell’Europeo 1993). Oggi Tommy Kristoffersson è uno dei confidenti più intimi di Johan, e gli fa da spotter durante le gare di Rallycross. È anche a capo del team di famiglia, il Kristoffersson Motorsport, con cui il talentuoso Johan ha vinto titoli nella Porsche Carrera Cup Scandinavia, nel Campionato Turismo Scandinavia (STCC) e nel successivo TCR Scandinavia.

Adesso, la sfida che attende il team PSRX Volkswagen Sweden è rivolta ad agguantare il titolo Costruttori: i riflettori sono puntati sul tracciato dell’Estering, nei pressi di Amburgo, per l’undicesima tappa del Mondiale Rallycross che si disputerà sabato 13 e domenica 14 ottobre. La classifica Costruttori vede, attualmente, la squadra campione in carica 2017 con 79 punti di vantaggio sulla seconda classificata EKS Audi Sport. Dal canto suo, l’esperto Petter Solberg ha la possibilità di aggiudicarsi il secondo posto finale Piloti: il quarantatreenne è attualmente terzo nella classifica parziale, ad appena due punti dal secondo.

a cura di Carmine Cilvini

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Euro 2020. Sarà Austria-Italia agli ottavi. Danimarca, che impresa!

L'Austria vince e si regala l’Italia agli ottavi di finale, l'Ucraina spera nel ripescaggio tra le quattro migliori terze. A Bucarest, gli uomini...

Via libera al Piano italiano, oggi il suggello dalla Von der Leyen a Cinecittà

I voti della Commissione europea sul piano di rilancio nazionale sono alti e assicurano all'Italia 25 miliardi di euro entro luglio. Ed...

Variante Delta: focolaio tra Piacenza e Cremona, 24 casi

L'Asl di Piacenza in sei giorni ha sequenziato, rintracciato e isolato 24 casi di variante Delta, la mutazione del virus del Covid...

OROSCOPO SETTIMANALE: DAL 21 AL 27 GIUGNO

ARIETE: Vi attende una settimana buona. In amore, c’è qualcosa non va e non riuscite a lasciarvi andare. Non lasciatevi prendere dalla...

Commenti recenti