25 Luglio 2021, domenica
Home News Salute,cosa succede al nostro cervello se mangiamo verdura ogni giorno?

Salute,cosa succede al nostro cervello se mangiamo verdura ogni giorno?

Portare ogni giorno in tavola un’insalata o un piatto di verdure ringiovanisce il cervello di almeno 11 anni. A dirlo è uno studio riportato sulla rivista Neurology che ha svelato le straordinarie proprietà dell’insalata che si riflettono sul sistema nervoso.Gli esperti hanno coinvolto per la loro ricerca 960 persone con un’età media di 81 anni; soggetti privi di demenza che sono stati seguiti per un lasso di tempo medio di 4,7 anni (fino a un massimo di 10 anni di monitoraggio).

thinkstockphotos-589415708_thumb_720_480.jpg

Ad un numero di volontari è stato chiesto di scegliere tra tre tipi di verdure (cavolo, spinaci e lattuga) e di consumarne una porzione ogni giorno. Ogni anno l’intero campione è stato poi sottoposto a test cognitivi e di memoria, ed è emerso che gli anziani che erano soliti portare a tavola almeno una porzione di queste verdure al dì , presentavano un minor declino nel tempo di memoria e altre abilità mentali.Inoltre è stato rilevato che chi non mangiava o mangiava pochissima verdura a foglie verdi, aveva un cervello di 11 anni più vecchio rispetto agli habituè della verdura.

a cura di Maria Parente

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Green pass tra gioie e dolori: l’economia, forse, riparte

Con l'indice Rt che schizza a 1,26 l'approvazione del green pass è l'àncora di salvezza per numerose attività che hanno sofferto la...

Comunicato stampa: Premio Castello Sotto Le Stelle 2021

Aci Castello. Grande attesa per il Premio Castello Sotto Le Stelle 2021, in programma giovedì 22 luglio alle...

Tokyo: Buongiorno Italia; via alle gare, Malagò parla al Cio

A due giorni dalla cerimonia inaugurale, Tokyo 2020 è già partita con il prologo delle sue gare e a dare il via...

Letta tira dritto sul ddl Zan e il Pd fa muro contro gli attacchi di Renzi

Dalla giustizia al ddl Zan, Matteo Renzi ha ormai messo nel mirino il Partito Democratico e il suo segretario, Enrico Letta.

Commenti recenti