25 Luglio 2021, domenica
Home News Melegatti salva, oggi riparte la produzione: a Natale compriamo i suoi pandori

Melegatti salva, oggi riparte la produzione: a Natale compriamo i suoi pandori

 

R-pandoro-melegattiOggi riprende l’attività, ma il giorno speciale per Melegatti sarà domani, quando “verrà alla luce” il primo pandoro del nuovo corso.Dopo un periodo difficilissimo, e uno stop alla produzione durato quasi due mesi, finalmente si torna al lavoro. Stamattina alle ore sei il primo turno ha preso posizione e rimesso in moto la macchina.Saranno oltre un milione e mezzo i dolci natalizi da preparare entro il 10 dicembre. Un piccolo miracolo quando in pochi ormai ci credevano ancora. La fabbrica di San Giovanni Lupatoto, massacrata da debiti e conflitti fra i soci, rischiava davvero di chiudere i battenti dopo oltre un secolo di attività.Servivano forze, energie e risorse fresche; e così è stato. Luca Quagini, un ingegnere gestionale di 52 anni e fondatore della società di consulenza Sdg Group, ha deciso di riportare in vita quest’attività, coagulando intorno a sé un gruppo di partner finanziariche ha creduto in questa sfida mettendo sul tavolo la liquidità necessaria per i primi step, ovvero sei milioni di euro.Una proposta vincente perché, tra le altre cose, ha puntato molto sulla continuità aziendale.

a cura di Maria Parente

 

 

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Green pass tra gioie e dolori: l’economia, forse, riparte

Con l'indice Rt che schizza a 1,26 l'approvazione del green pass è l'àncora di salvezza per numerose attività che hanno sofferto la...

Comunicato stampa: Premio Castello Sotto Le Stelle 2021

Aci Castello. Grande attesa per il Premio Castello Sotto Le Stelle 2021, in programma giovedì 22 luglio alle...

Tokyo: Buongiorno Italia; via alle gare, Malagò parla al Cio

A due giorni dalla cerimonia inaugurale, Tokyo 2020 è già partita con il prologo delle sue gare e a dare il via...

Letta tira dritto sul ddl Zan e il Pd fa muro contro gli attacchi di Renzi

Dalla giustizia al ddl Zan, Matteo Renzi ha ormai messo nel mirino il Partito Democratico e il suo segretario, Enrico Letta.

Commenti recenti