28 Ottobre 2020, mercoledì
Home News "Attendevo ok dall'Isis per l'attentato": arrestata 22enne egiziana

"Attendevo ok dall'Isis per l'attentato": arrestata 22enne egiziana

 

8ed51c1b46cc9fa37a739d720bb233c7-kwBG-U1101995471747tAC-1024x576@LaStampa.it.jpg

Una ragazza egiziana di ventidue anni è stata espulsa dall’Italia per motivi di sicurezza nazionale.Residente a Milano, aveva intrapreso da alcuni mesi un deciso percorso di radicalizzazione, manifestando in più occasioni, on line, l’intenzione di recarsi nei territori del Daesh per fornire il suo contributo al jihad.La giovane stava maturando l’idea di commettere un’azione suicida nel territorio nazionale e sarebbe stata in attesa dell’avallo dei vertici dell’Isis per compiere un attentato. Per questi motivi la polizia di Stato, con un provvedimento del Questore di Milano di esecuzione immediata, ha espulso la 22enne egiziana dal Paese. L’attività della Digos di Milano aveva evidenziato il profondo cambiamento subito dalla giovane nell’arco degli ultimi 4 anni. Al suo arrivo in Italia nel 2013 era occidentalizzata, sia nel vestiario che nel comportamento, nell’ultimo periodo invece indossava il niqab. Dalla perquisizione di un tablet è emerso come la ventiduenne fosse in contatto con un membro dell’Isis non meglio identificato al quale aveva chiesto di organizzarle un viaggio in Siria. Ma le difficoltà riscontrate per la partenza le avevano fatto cambiare idea. Ad alcuni terroristi stanziati nelle terre del conflitto la giovane aveva mostrato la propria disponibilità a compiere un’azione in Italia e aveva richiesto un parere in merito, non ricevendo tuttavia alcuna autorizzazione né tantomeno indicazioni pratiche.

a cura di Maria Parente

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Amazon: azienda assume oltre 50 mila dipendenti

L’azienda statunitense Amazon non si è fatta scrupoli a causa della pandemia ed ha deciso di assumere 100.000 dipendenti per Natale. Le...

Matteo Renzi: ‘Con il nuovo dcpm aumenteranno i disoccupati’

Ed ancora preoccupati per il dcpm disposto dal Premier Giuseppe Conte sulle chiusure anticipati dei ristori: "Leggo polemiche sulla...

Filadelfia: seconda nottata di proteste

Stanotte, a Filadelfia è stata la seconda di proteste e disordini per ciò che è successo qualche giorno fa: ancora una volta...

Roma: clinica indagata, tamponi a 50 euro invece di 22 previsti dalla Regione

Ancora notizie shock sui tamponi. A Roma in una clinica privata, autorizzata dalla Regione Lazio, per eseguirlo  hanno chiesto ben 50 euro,...

Commenti recenti