12 Aprile 2021, lunedì
Home News Alpini volontari schiacciati dalle tasse

Alpini volontari schiacciati dalle tasse

Imposta di bollo al rialzo per i volontari del soccorso alpino. Questi, infatti, per poter chiedere il rimborso quando si astengono dal lavoro per effettuare un intervento, sono tenuti alla presentazione di una serie di documenti (certificati medici, estratti) a cui devono essere, ora, apposte due marche da bollo del valore di 16 euro l’una. Un totale di 32 euro, quindi, che corrisponde al 44% del valore totale del rimborso che è di circa 74 euro. Questo l’allarme lanciato nei giorni scorsi dal presidente della regione Veneto, Luca Zaia, a seguito della segnalazione da parte del presidente del Cnsas (Corso nazionale soccorso alpino e speleologico), Pier Giorgio Baldracco. «Il rimborso è tassato alla fonte con una ritenuta del 20%, a cui si aggiungevano 2,00 euro a titolo di imposta di bollo», ha evidenziato Baldracco, «alcuni Uffici territoriali del ministero del lavoro hanno interpellato l’Agenzia delle entrate proprio sull’importo dell’imposta di bollo e, proprio le Entrate, hanno risposto portando il bollo a 32 euro».

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Giudicate Voi, domenica 11 aprile in onda la dodicesima puntata

Domenica 11 aprile in onda una nuova puntata di “Giudicate Voi” Giudicate voi è il talk show di approfondimento...

Tod’s: Della Valle chiama Chiara Ferragni in Cda

Il gruppo Tod's nomina Chiara Ferragni membro del Cda. Diego della Valle annuncia “la conoscenza di Chiara del mondo...

Morto il principe Filippo

Il principe Filippo d’Edimburgo 99enne consorte della regina Elisabetta, è morto dopo essere stato dimesso dall’ospedale a Londra a causa di una...

Europa League, la Roma trova tutto

Tutto in una sera: testa, cuore, gambe e una bella dose di fortuna. È la vittoria degli ultimi, dei giocatori derisi e...

Commenti recenti