2 Agosto 2021, lunedì
Home News Alpini volontari schiacciati dalle tasse

Alpini volontari schiacciati dalle tasse

Imposta di bollo al rialzo per i volontari del soccorso alpino. Questi, infatti, per poter chiedere il rimborso quando si astengono dal lavoro per effettuare un intervento, sono tenuti alla presentazione di una serie di documenti (certificati medici, estratti) a cui devono essere, ora, apposte due marche da bollo del valore di 16 euro l’una. Un totale di 32 euro, quindi, che corrisponde al 44% del valore totale del rimborso che è di circa 74 euro. Questo l’allarme lanciato nei giorni scorsi dal presidente della regione Veneto, Luca Zaia, a seguito della segnalazione da parte del presidente del Cnsas (Corso nazionale soccorso alpino e speleologico), Pier Giorgio Baldracco. «Il rimborso è tassato alla fonte con una ritenuta del 20%, a cui si aggiungevano 2,00 euro a titolo di imposta di bollo», ha evidenziato Baldracco, «alcuni Uffici territoriali del ministero del lavoro hanno interpellato l’Agenzia delle entrate proprio sull’importo dell’imposta di bollo e, proprio le Entrate, hanno risposto portando il bollo a 32 euro».

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Cina: il Covid ritorna a Wuhan, individuati 7 casi

Il Covid-19 ritorna a Wuhan dopo mesi di assenza: sette lavoratori migranti sono risultati positivi ai test e sono stati inviati agli...

Attacco hacker alla Regione Lazio, si indaga su una richiesta di riscatto

La Polizia Postale consegnerà nelle prossime ore in procura una prima informativa sull'attacco hacker subito dalla Regione Lazio. Stando a quanto appreso dall'AGI, gli autori...

Conte alla prova dello Statuto, e M5S serra fila su divisioni

Nessuno scontro tra Giuseppe Conte e Luigi Di Maio, nessuna frattura, solo un lavoro corale. Nel day after dell'estenuante trattativa sulla riforma...

Lo Spoleto meeting art alla biennale di Venezia

Lo Spoleto meeting art speciale biennale di Venezia sarà presentato martedì 3 agosto a Venezia lido a villa pannonia ore 17 alla...

Commenti recenti