17 Aprile 2021, sabato
Home News L'era 2.0 del piccolo schermo e la sfida dell'auditel social: gli italiani...

L’era 2.0 del piccolo schermo e la sfida dell’auditel social: gli italiani usano lo smartphone

«Il web non è un’eco della tv ma offre contenuti extra per far partecipare i fan»: Federica Felice, story editor Publispei parla per esperienza. Il progetto via internet Aspettando i Cesaroni impiega infatti troupe ad hoc per il dietro le quinte con il cast.

È questo il cuore della ricerca “Rethinking the tv experience” presentata dall’Osservatorio Social TV assieme ai maggiori network italiani per capire come il piccolo schermo si è trasformato con l’avvento delle interazioni digitali.

Il polso degli ascolti, con conseguente quantificazione pubblicitaria degli spazi, è tastato dai dati Nielsel, ma ancora non esiste un “social Auditel” capace di monetizzare i click, i Like e i tweet: se lo augurano tutte le reti, pronte a partecipare ad un tavolo di trattative capace di fornire degli standard.

«Non esiste l’audience generica – spiega Antonio Sofi della RAI – ma una community a cui offrire spazio d’interazione, come l’operazione di Gazebo #iosalutoalfano». «Ecco perché – gli fa eco Yves Confalonieri di Mediaset – per una rete essere su un social non è un optional ma deve diventare di serie: la gente non vuole parlare di televisione ma con la televisione, vuole esserci e usa il web come una vera e propria vetrina».

Si parla di furto d’attenzione del web rispetto al piccolo schermo ma Antonella Di Lazzaro di MTV dissente: «Come il sonoro nel secolo passato ha amplificato l’esperienza del cinema così i social offrano un valore aggiunto. Basti pensare che i ragazzi hanno dai sette ai nove schermi ciascuno per fruire la tv».

In 13,5 milioni (15% degli internet users italiani attivi al giorno) commentano i programmi: il device preferito resta lo smartphone mentre Twitter svetta nella lista di network ideale.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Il Presidente dei Circoli Insieme per il Meridione Tiziana Demma nominata dal M.I.R.E. “Ambasciatore Mondiale per le aggregazioni politiche

Siglato accordo tra M.I.R.E. e Circoli Insieme per il Meridione  “Le Comunità italiane all’estero rappresentano un grande e importante...

Europa League. Roma, è semifinale!

La Roma è in semifinale di Europa League. Dopo 180 minuti, tra andata e ritorno, i giallorossi (per la sesta volta nella...

Giudicate Voi, domenica 18 aprile in onda la tredicesima puntata

Domenica 18 aprile in onda una nuova puntata di “Giudicate Voi.” Giudicate voi è il talk show di approfondimento...

Giovannini: “50 miliardi per trasporti e infrastrutture, metà al Sud”

Il ministro dei Trasporti e delle mobilità sostenibili Enrico Giovannini sostiene: “nell'ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza ai trasporti e alle infrastrutture...

Commenti recenti