31 Luglio 2021, sabato
Home Mondo Sarkozy incriminato per concussione

Sarkozy incriminato per concussione

Secondo una fonte giudiziaria dell’agenzia Afp l’ex presidente francese Nicolas Sarkozy è stato incriminato nella notte per corruzione, concussione e violazione del segreto processuale. Lo ha reso noto la procura nazionale per i reati finanziari che indaga sull’ex capo di stato. I magistrati hanno proceduto nello stesso senso anche per l’avvocato di Sarkozy, Thierry Herzog, e per il magistrato Gilbert Azibert. Nicolas Sarkozy, che molti davano nuovamente in corsa per l’Eliseo, era già stato incriminato in relazione al cosiddetto “affaire Bettencourt”, ma aveva poi beneficiato di un non luogo a procedere. Secondo la procura francese Nicolas Sarkozy, attraverso Thierry Herzog, avrebbe cercato di ottenere informazioni riservate su una decisione della Corte di Cassazione in merito all’affaire Bettencourt. In cambio avrebbe promesso al giudice  Gilbert Azibert un avanzamento di carriera. L’ex presidente della Repubblica francese, Nicolas Sarkozy, era stato interrogato ieri mattina dalla polizia e messo in stato di fermo.  Dal 26 febbraio, Sarkozy è al centro di un’inchiesta giudiziaria che si occupa di intercettazioni e violazione del segreto istruttorio. Sarkozy era arrivato stamane presso l’ufficio centrale di lotta contro la corruzione e le infrazioni finanziarie e fiscali della polizia giudiziaria di Nanterre per essere interrogato.  Le accuse contro di lui sono concussione e violazione del segreto istruttori . Il fermo era fino a ieri una misura inedita contro un ex inquilino dell’Eliseo. Gli inquirenti potevano trattenere Sarkozy per 24 ore, con la possibilità eventuale di estendere il fermo per un’altra giornata.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Il fuoco non dà tregua alla Sardegna

Un nuovo incendio è divampato nell'Oristanese sui monti di Santu Lussurgiu, nella zona di Sa pedra lada, sotto la borgata montana di San...

Pil vola a +2,7% nel secondo trimestre, sale l’occupazione a giugno

Nel secondo trimestre del 2021 il Pil italiano, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è aumentato del 2,7% rispetto al trimestre precedente...

Giustizia: accordo in Cdm su riforma, c’è ok M5s

Via libera del Consiglio dei ministri alla proposta di mediazione sulla riforma del processo penale. A quanto si apprende, c'è il via...

Tokyo. Italia argento nella sciabola con Montano

Un finale che ormai sembra scritto: prima l'illusione, la finale e poi la grande delusione che guasta un po' il piacere della...

Commenti recenti