27 Luglio 2021, martedì
Home TV & Gossip Gerard Depardieu: “I registi italiani? Tutti comunisti con case ovunque”

Gerard Depardieu: “I registi italiani? Tutti comunisti con case ovunque”

In scena al Festival di Spoleto il prossimo 5 luglio, Gérard Depardieu ha presentato in Italia“Love letters” di A. R. Gurney. Dividerà il palco in Piazza Duomo con Anouk Aimée (“è un miracolo, ha 82 anni ed è rimasta bambina”), mettendo in scena una rapporto d’amore epistolare che dura una vita intera. Intervistato dal Corriere della Sera non manca di esternare senza freni, fedele al personaggio eccessivo e pantagruelico che si è cucito addosso sull’enorme pancia che sfoggia con orgoglio.

Non replica alle accuse che anche dall’Italia gli sono piovute sulla sua scelta di prendere la cittadinanza russa per non pagare le tasse in Francia. A questo proposito Ettore Scola lo aveva chiamato “evasore fiscale” mettendo in dubbio la possibilità di lavorare con lui a un progetto comune. Quindi, a proposito della sua emigrazione, “Putin non è un dittatore”, “in Francia hanno ucciso i piccoli agricoltori” e via dicendo. L’intervista è l’occasione per spiegarsi (fino a un certo punto) e lanciare qualche freccetta avvelenata ai registi italiani(e fa centro al primo colpo).

Abbiamo un progetto per un film, una bellissima storia di cui non voglio parlare. Prima Scola non voleva farlo perché lo produceva Berlusconi e ora non so. Non credo che troveranno i soldi. AmoEttore Scola anche se mi ha criticato. Io non sono né di sinistra né di destra, glielo dissi tanto tempo fa a Bertolucci, voi registi italiani siete tutti comunisti, però avete case dappertutto. Mi rispose che in Russia è pieno di Mercedes. Io sono un essere vivente, mi piace la vita. Sono un cittadino del mondo, in Russia sono un viaggiatore e basta.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Per Governo e Quirinale si profilano tre schemi, ma è un gioco tutto aperto

Ci sono almeno tre schemi sui tavoli della politica italiana, e non solo, che disegnano il futuro istituzionale del nostro Paese. I...

Roghi in Sardegna, due focolai ancora attivi.

Sono ancora attivi, ma la situazione sembra essere sotto controllo, due fronti del gigantesco rogo che nelle ultime ore ha devastato il...

Tokyo 2020, la 4 x 100 sl è d’argento: staffetta nella storia

'Italia conquista l'argento alle Olimpiadi di Tokyo 2020 con la staffetta 4x100 stile libero maschile, seconda in finale con il nuovo record...

Afghanistan: migliaia in fuga dai combattimenti a Kandahar

Oltre 22 mila famiglie afghane hanno abbandonato le loro case per sfuggire ai combattimenti nell'ex bastione talebano di Kandahar, hanno affermato oggi...

Commenti recenti