10 Maggio 2021, lunedì
Home News Villa Rodella di Giancarlo Galan. Pm: ristrutturata coi soldi del Mose

Villa Rodella di Giancarlo Galan. Pm: ristrutturata coi soldi del Mose

Si chiama villa Rodella ed è a Cinto Euganeo. E’ la villa dell’ex governatore del Veneto Giancarlo Galan. Non esattamente una casetta: 1500 metri quadri, con tanto di parco, fontane e persino una gabbia per pappagalli.

Soprattutto è la villa per cui, secondo i magistrati che accusano Galan nell’inchiesta sul Mose, sarebbero stati fatti i lavori di manutenzione senza spendere neppure un euro. Come? Con un sistema di sovrafatturazione dei lavori per il Mose. Ovvero si gonfiavano i prezzi per l’appalto e si dirottavano le “eccedenze” su opere decisamente meno pubbliche come la villa di Galan.

Così Repubblica descrive villa Rodella:

Ha una superficie di 1500 mq, un parco immenso con cipressi, una chiesa privata, viti, fontane in pietra, una gabbia con pappagalli, una mucca e un agnello finti a grandezza naturale, 7 macchine parcheggiate tra cui una jeep militare. «Il signor Galan e la signora Sandra non sono in casa», dice una voce al citofono, poco dopo che una berlina scura è entrata nel cancello.

Secondo i pm questo capolavoro di ristrutturazione dello studio di architettura Tecnostudio srl di Danilo Turato, realizzato nel 2007-2008 nell’edificio principale e nel 2011 nella barchessa (il corpo laterale, dipinto di rosa), è stato finanziato, per 1 mi- lione e 100 mila euro, dalla Mantovani di Piergiorgio Baita, grazie a un sistema di sovraffatturazioni. Lo racconta il presidente stesso, durante due interrogatori: «Galan mi ha chiesto se potevo venirgli incontro con le parcelle di Turato. La cosa cominciò così e va avanti dal 2009». L’anno dopo però l’ex governatore del Veneto diventa ministro nel governo Berlusconi: «A quel punto mi fa sapere che aveva pensato di fare un agriturismo sulla barchessa e che bisognava dare un’ulteriore mano». Una mano costata 1,1 milioni di euro.

2

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Covid, Italia sempre più gialla, nessuna regione sarebbe rossa

L'Italia diventa sempre piu' gialla e nessuna regione dovrebbe essere rossa: la Valle d'Aosta dovrebbe, infatti, diventare arancione. Verso un cambio di colore...

COMUNICATO STAMPA:L’ARCIVESCOVO BATTAGLIA OSPITE AL COMITATO DI NAPOLI IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DELLA CROCE ROSSA e MEZZALUNA ROSSA

L’ARCIVESCOVO BATTAGLIA OSPITE AL COMITATO DI NAPOLI IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DELLA CROCE ROSSA e MEZZALUNA ROSSA S.E....

Dl Sostegni, salta ‘superbonus’ aziende.

La Ragioneria generale dello Stato boccia la norma inserita dal Parlamento del dl Sostegni per "la cedibilità del credito di imposta nell'acquisto...

Giovane uccisa nel Napoletano

Ylenia Lombardo, 33 anni, è stata uccisa a coltellate ieri pomeriggio a San Paolo Bel Sito (in provincia di Napoli). ...

Commenti recenti