1 Marzo 2021, lunedì
Home News Gasparri, la Marina smetta di fare da taxi ai clandestini

Gasparri, la Marina smetta di fare da taxi ai clandestini

“L’Italia ha già accolto migliaia di
clandestini, grazie anche a un impegno eccezionale della nostra Marina, come ha fatto notare il Capo dello Stato. Ma con tutto il rispetto per Napolitano, sarebbe un errore enorme non ammettere l’evidenza dei fatti. Mare Nostrum è stata un fallimento. Ma che cosa si aspetta a interrompere un’operazione che finora ha fatto solo da taxi per i clandestini e ha rimpinguato le tasche dei trafficanti di morte?”. Lo ha detto il senatore di Fi, Maurizio Gasparri.

“Non si tratta di girare la faccia, ma di non avere più alcuna capacità di accoglienza. Le nostre città sono invase. Senza considerare che le condizioni igienico-sanitarie sono diventate pietose e che alcuni militari sono risultati positivi al test della tubercolosi – ha evidenziato Gasparri -. Chi non vede tutto ciò non gira forse la faccia dall’altra parte? Oggi al Senato si discute la mia mozione per fermare Mare Nostrum. Invito tutti coloro che hanno ammesso il fallimento di questa operazione a sostenerla con convinzione per il bene di tutti. Basta demagogia.
Basta sbarchi. Basta illegalità”.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Varianti Covid19, cosa non convince

a cura di Maria Parente Varianti è la più aggiornata denominazione che siamo soliti ascoltare per identificare il Covid19....

Boxe: A Milano Boxing Night, vince l’italiano Daniele Scardina

Qualche giorno fa, all’evento 'Milano Boxing Night', dove viene consegnato il titolo dell'Unione Europea dei pesi supermedi, l’italiano Daniele Scardina ha battuto lo...

‘Gomorra’ iniziate le riprese della quinta stagione

Sky ha finalmente diffuso le prime immagini della quinta e ultima stagione di Gomorra. Nello scatto si vedono i due attori principali...

Oroscopo dal 1°al 7 marzo

Ariete: Settimana di soddisfazioni. In amore, dovete aumentare il dialogo con il partner. In ufficio, date al via alla creazione di nuovi...

Commenti recenti