22 Luglio 2024, lunedì
HomeItaliaEconomiaIvass, a maggio costo Rc Auto sale del 6% a 400 euro 

Ivass, a maggio costo Rc Auto sale del 6% a 400 euro 

Unc: rialzo ingiustificato, +13,3% su maggio 2022

Ivass modifichi Preventivass

Secondo l’Ivass, nel mese di maggio 2024 il prezzo medio dell’r.c. auto è di 400 euro, in aumento su base annua del +6,8% in termini nominali e del +6,0% in termini reali. In aprile la crescita nominale annua era stata pari a +7,9%.

“Rialzo ingiustificato. Pur rallentando rispetto al 7,9% di aprile, si tratta di un rincaro lunare, che certo non dipende dall’inflazione, visto che i premi salgono del 6% in termini reali. Si passa dai 353 euro del maggio 2022 ai 375 del 2023 per arrivare ora a 400 euro. Insomma, se in un anno il balzo è del 6,8%, pari a 25 euro, in appena 2 anni è del 13,3%, pari a 47 euro” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“In alcune città, poi, il salto è addirittura stratosferico, del 10% e ci domandiamo da cosa dipenda una tale disparità territoriale” prosegue Dona.

“Chiediamo all’Ivass di migliorare il comparatore pubblico Preventivass che, a differenza del precedente, si limita a comparare i preventivi riferiti al solo contratto base r.c. auto, senza possibilità di aggiungere altre coperture, tipo furto, incendio, eventi atmosferici, rendendo così vano il confronto” conclude Dona.

Fonte: Unione nazionale Consumatori

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti