15 Luglio 2024, lunedì
HomeNewsUniversità Popolare degli Studi di Milano: Successo al Graduation Day con oltre...

Università Popolare degli Studi di Milano: Successo al Graduation Day con oltre 1000 partecipanti e nuove prospettive di formazione

Oltre 1000 persone hanno partecipato al Graduation Day dell’Università Popolare degli Studi di Milano.
Domenica 16 giugno l‘Università Popolare degli Studi di Milano ha ospitato un evento di grande importanza presso il suo Ateneo. Più di 1000 persone hanno preso parte alle celebrazioni di fine anno con grande presenza ed emozione: difese
di tesi, conferenze, conferimento delle lauree.
La giornata è iniziata alle 8:30 con le difese delle tesi, che si sono protratte fino alle 11:00. Successivamente, presso la suggestiva Sala Affreschi – Aula Magna, il Senato Accademico e il Collegio Docente hanno tenuto una conferenza seguita dalla cerimonia di conferimento delle lauree. L’evento è proseguito fino alle 14:00 con la presenza di illustri ospiti, tra cui il Console e l’Ambasciatore di Haiti, i membri del Ministero dell’Istruzione di Costa d’Avorio e Burkina Faso, ed alcuni senatori della Repubblica Italiana e parlamentari.
Fondata nel 1901, l’Università Popolare degli Studi di Milano ha sempre avuto l’obiettivo di rendere l’istruzione accessibile a tutti. Questo impegno si è
consolidato nel tempo, culminando nell’adesione alla Convenzione di Lisbona nel 1997, che ha facilitato il riconoscimento internazionale dei suoi titoli accademici.
Alla prima laurea nazionale e internazionale in Scienze e Tecniche di Mental Coaching sono approdati ben 11 Mental Coach, formati in partnership con la
University of Coaching di Amanda Gesualdi ed Alberto Biffi (già laureati in tal senso
a marzo 2024). “Ci teniamo a complimentarci, quindi, con i neolaureati: Irma
Jessica Battista, Naomi Bondi, Giulia Brunelli, Massimiliano Demurtas, Roberto
Lorenzani, Paola Marcon, Angelo Pitzalis, Stefania Pocobelli, Marta Silvino, Daniela
Simionato, Simona Simionato.”
“Un grande dream per noi poter vedere realizzato il nostro percorso di Mental Coach attraverso un titolo accademico, qualcosa per cui ci battiamo da tempo!”
commenta il Prof. Alberto Biffi.
L’Università Popolare degli Studi di Milano si distingue oggi anche per la sua offerta formativa innovativa. L’ateneo ad esempio ha recentemente lanciato un corso di Alta Formazione in Leadership, integrato con una “moneta etica” che
unisce formazione accademica e responsabilità sociale. Questo programma mira a
sviluppare competenze di leadership affrontando temi cruciali che spaziano dalla leadership sportiva a quella spirituale, per addentrarci in stili addirittura “hippy”,
confermando l’importanza di divenire leader di se stessi. Nell’arco della giornata si
alterneranno sul palco 4 oratori (vedi foto sopra): il professor Marco Grappeggia
(Presidente della UniMilano), la professoressa Amanda Gesualdi, il professor
Lorenzo Masini e il professor Alberto Biffi.
Poniamo alla Prof.ssa Amanda Gesualdi (nella foto qui sotto con Alberto Biffi) di
spiegarci cosa intende con il termine Leadership Spirituale.
“La leadership spirituale è un concetto relativamente nuovo che si riferisce a uno
stile di leadership che va oltre la mera gestione dei compiti e dei profitti per focalizzarsi sulla crescita e sul benessere, sia dei dipendenti che
dell’organizzazione nel suo complesso. Un leader spirituale si distingue per autenticità, integrità, compassione, empatia, visione e scopo. Crede nel potenziale dei suoi collaboratori e li incoraggia a crescere e a svilupparsi. Un leader spirituale
è consapevole di sé e del proprio impatto sugli altri. È guidato da principi etici, si conforma alle leggi della vita, e si comporta in modo responsabile nei confronti della comunità e dell’ambiente. Qualche esempio di leader spirituali in azienda?
Anita Roddick, la fondatrice di The Body Shop, si batteva per la giustizia sociale e la sostenibilità ambientale. Ha creato un’azienda che rifletteva i suoi valori e ha ispirato milioni di persone in tutto il mondo. Yvon Chouinard, il fondatore di
Patagonia, appassionato di ambiente, ha dato vita ad un’azienda che è impegnata nella produzione di prodotti sostenibili e nella tutela dell’ambiente. Herb Kelleher, il co-fondatore di Southwest Airlines, credeva nel mettere i dipendenti al primo posto. La sua azienda ha una cultura forte e un clima aziendale positivo che ha portato ad un grande successo.”
L’Alta Formazione organizzata e offerta dall’Università Popolare degli Studi di
Milano ha un duplice scopo: educativo ed etico. Da una parte permettere a tutti di
accedere ad una formazione dall’alto valore aggiunto, ma anche dall’alto valore
economico, non alla portata di tutte le tasche.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti