23 Giugno 2024, domenica
HomeConsulente di StradaL’accompagnamento modifica la retta della casa di riposo?

L’accompagnamento modifica la retta della casa di riposo?


L‘indennità di accompagnamento è la prestazione economica che l’Inps eroga su domanda ai soggetti mutilati o agli invalidi totali per i quali è stata accertata l’impossibilità di deambulare senza l’aiuto di un accompagnatore oppure l’incapacità di compiere gli atti della vita quotidiana.
il pagamento dell’indennità viene sospeso in caso di ricovero a totale carico dello Stato per un periodo superiore a 29 giorni. La Cassazione aveva chiarito che il ricovero incompatibile con l’indennità di accompagnamento deve intendersi come limitato ai soli casi di lunga degenza e terapie riabilitative, mentre è esclusa la degenza temporanea in strutture pubbliche ospedaliere. Il day-hospital non è considerato ricovero.
I requisiti sono:
provvedere alla propria igiene personale;
soddisfare i propri bisogni fisiologici;
vestirsi e svestirsi;
assumere i pasti;
effettuare in sufficiente autonomia tutto quanto attiene alle necessità minime essenziali della quotidianità;
camminare senza l’aiuto di un accompagnatore.
Ecco quando spetta in caso di ricovero

  • il periodo di ricovero risulta inferiore a 30 giorni;
  • la retta-base non risulta a totale carico di un ente o struttura pubblica, ma viene pagata almeno in parte dal paziente o dai familiari.
Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti