23 Aprile 2024, martedì
HomeConsulente di StradaDimissioni: il datore di lavoro può rifiutarle?

Dimissioni: il datore di lavoro può rifiutarle?


Nel momento in cui un dipendente presenta al proprio datore di lavoro le dimissioni per giusta causa, quest’ultimo non può assolutamente rifiutarle. Con la condizione che il recesso dal rapporto da parte del dipendente sia avvenuto per giusta causa. Se il datore di lavoro non riconosce una giusta causa di dimissioni, tratta le dimissioni del dipendente come un’ipotesi di recesso volontario, rassegnate senza rispettare il dovuto preavviso. Successivamente, vengono trattenute dalle spettanze dovute al dipendente  l’indennità sostitutiva del preavviso di dimissioni. Il dipendente, dopo il rifiuto delle dimissioni per giusta causa, può rivolgersi al giudice del lavoro per chiudere l’accertamento della presenza di un’ipotesi di giusta causa di dimissioni.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti