8 Agosto 2022, lunedì
Home L'Opinione Accademia A.U.G.E chiude l'anno accademico in Parlamento Europeo: Giudice Angelo Turco'' Insistiamo...

Accademia A.U.G.E chiude l’anno accademico in Parlamento Europeo: Giudice Angelo Turco” Insistiamo in quella che è l’informazione”

A cura di Ionela Polinciuc

Il Prof. Avv. Giuseppe Catapano, Rettore dell’Accademia Universitaria degli Studi Giuridici Europei, dopo aver ottenuto recentemente il prestigioso riconoscimento a Le Fonti Awards, il più importante premio italiano per il settore economico, chiude l’anno accademico in Parlamento Europeo.Non ci si improvvisa una professione, soprattutto in tempi di crisi serve una formazione specifica per un’elevata professionalità.L’Accademia A.U.G.E, nasce dalla volontà non solo di trasmettere e divulgare cultura ma di approfondire le conoscenze ad alto livello e comprende diversi percorsi, corsi.Infatti, il 21 luglio scorso, in occasione di conclusione dell’anno accademico, il rettore Catapano ha voluto ricordare un argomento molto attuale: ” La rete Universitaria in Europa ed i progetti a sostegno , quelli che ci sono e quelli che ci saranno.L’evento si è svolto presso la sede di Roma del Parlamento Europeo con la partecipazione di tanti professionisti: avvocati, commercialisti, politici, figure importanti che insieme al Prof. Catapano portano avanti il tema delicato dell’affermazione della specializzazione nell’ambito delle professioni.La didattica proposta dall’Accademia A.U.G.E, prevede un percorso studiato per consentire ai professionisti di proseguire con la propria attività lavorativa anche durante il periodo di formazioneGrazie all’Accademia Auge, trentamila professionisti possono vantare un riconoscimento di qualità e di specializzazione che li distingue, sempre nel settore reciproco, dalle altre professioni economiche attualmente ordinariamente regolamentate. E chi al momento non fa nulla o non trova occupazione? L’equipe dell’Accademia Degli Studi Giuridici Europei, ha deciso fin da subito di insistere sull’educazione e sulla formazione, alla ricerca di un importante equilibrio tra umanità, che è al centro del nostro esserci sul territorio, e disciplina, indispensabile per l’inclusione nel tessuto professionale altoatesino.Al riguardo, il Giudice Angelo Turco ha dichiarato: ” Sono dei bei traguardi che stiamo raggiungendo. Insistiamo in quella che è l’informazione, quella che è la cultura portata in tutte le sue manifestazioni. Quindi, oggi al livello Europeo rappresentare un’Università nelle reti europee universitarie è un traguardo notevole. Ogni Accademia che si prefigge un risultato che non guardi le sfaccettature politiche ma guarda la cultura, ha le possibilità di avere un traguardo importante. Rappresentare quella che potrebbe essere la cultura a livello europeo. Se viene osservato questo obiettivo, indipendentemente dalle impressioni ma soltanto in virtù di quella che è la cultura, la formazione, nella sua espansione allora ci sono dei risultati che si possono raggiungere. Stiamo vivendo un momento molto difficile soprattutto per la cultura perché a livello europeo ci sono degli ostacoli che vengono determinati ovviamente dagli stati europei. Se un’Università, il suo popolo porta avanti con fermezza e sa in quello che crede, forse abbiamo delle buone possibilità.”Chi ha partecipato alla giornata di porte chiuse si è sicuramente accorto del clima familiare, aperto e, soprattutto, nuovo per una piccola realtà come quella dell’Accademia A.U.G.E 

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Oroscopo lunedì 8 agosto 2022

                                   

Oroscopo domenica 7 agosto 2022

                      Ariete (21 marzo-19 aprile)

Oroscopo sabato 6 agosto 2022

                  A CURA DI TELEBLULANOTTE Ariete (21 marzo-19 aprile)

Soverato, “picchiata perché ho chiesto di essere pagata”.

Ha chiesto di essere retribuita per il lavoro prestato come lavapiatti, ma ha ricevuto una vera e propria aggressione fisica con schiaffi...

Commenti recenti