4 Dicembre 2022, domenica
Home Sport L’incantesimo si è rotto! Il Monza è in serie A per la...

L’incantesimo si è rotto! Il Monza è in serie A per la prima volta, dopo 110 anni di storia

a cura di Luigi Rubino

L’incantesimo si è rotto.  Da ora in avanti Monza (in dialetto monzese Mouscia) non sarà famosa soltanto per il Gran Premio d’Italia di Formula I di Automobilismo che si  disputa ogni anno sul famoso e storico circuito della città brianzola, ma anche per il calcio; quello vero, professionistico.

Il Monza per la prima volta è in serie A dopo 110 anni di storia.  Tutto è accaduto (supplementari compresi) in poco più di 210 minuti complessivi di gioco a termine di  due confronti play- off per la promozione disputati contro il Pisa.

Emozionante e decisiva è stata la gara di ritorno disputata dai monzesi e vinta a termine di un pirotecnico 4 a 3 ai supplementari, nonostante il successo casalingo ottenuto contro la squadra toscana all’andata per 2 a 1.

La vittoria  è maturata a termine di un match che non ha mancato di offrire emozioni, e far palpitare non solo i tanti cuori della Brianza biancorossa, ma anche quelli nerazzurri all’ombra della Torre Pendente.

Andati sul doppio vantaggio ( 2 a 0) al termine dei primi 45 minuti di gioco, i pisani si credevano sicuri della vittoria. Invece…

Il Monza non ha mollato e come morso da una tarantola, ha lottato, accorciato le distanze con Machin, ha pareggiato con il neo entrato Gytkjaer. Poi il gol di Mastinus del Pisa ( 3 a 2) in virtù della gara di andata conclusasi 2 a 1 per il Monza,  ha portato il match ai supplementari.

A questo punto, le energie al Monza, a differenza dei nerazzurri, non sono mancate. Al 96’ minuto extratime, Morrone  ha riportato i brianzoli in parità. Poi al 101’ ci ha pensato ancora  Christian Gytkjaer a mettere il pallone in rete  che  è valso  la vittoria e soprattutto la promozione, attesa da anni. 

Il Monza giocherà il prossimo anno in A con le altre due neo promosse Cremonese e Lecce.

“Il grande sogno è finalmente realtà.” E’ il comunicato ufficiale del Club  brianzolo. La Promozione in A  è arrivata, dopo ben 40 anni di stagioni disputate in serie B. “Chapeau”

“Chi ci crede combatte, chi ci crede supera tutti gli ostacoli, chi ci crede vince”  E’ questo il  motto scelto dal presidente Silvio Berlusconi che ha ispirato i biancorossi, da quando nel 2018 ha acquistato il club biancorosso, insieme all’amministratore delegato ed amico inseparabile Adriano Galliani.

Il campionato disputato dai ragazzi di mister Giovanni Stroppa non è stato facile. Le 5 vittorie ottenute nei minuti finali non sono un caso.

Poi è arrivato l’atto finale, l’ultimo capolavoro,  costellato di emozioni e  proprio in questa occasione tutta la squadra ha dimostrato di avere un cuore e un carattere forte, partendo dalla gara di Perugia, dalla prima festa rimandata, poi riacciuffata con la forza di chi voleva la vittoria contro il Brescia in semifinale per raggiungere poi la finale; quella scoppiettante con il Pisa che ha decretato la promozione in A

Raggiante, come i tifosi monzesi, che continuano a far festa in città, per il passaggio in A dello loro squadra,  il presidente Berlusconi, incline all’ironia, ha detto: “ Ora vogliamo vincere il campionato per andare in Champions.”

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Mondiali di calcio. Olanda ed Argentina conquistano i quarti di finale

A cura di Luigi Rubino Olanda ed Argentina sono ai quarti di finale del Mondiale. Gli olandesi hanno...

Oroscopo per oggi domenica 4 dicembre 2022

Ariete (21 marzo-19 aprile) I nativi del segno zodiacale dei Pesci sono forti e laboriosi. Le stelle dicono che...

Un villaggio per le feste natalizie stile hollywoodiano

A cura di Luigi Rubino ed Antonio Formisano “Christmas Village” alla Mostra d’Oltremare.  Un villaggio per le feste natalizie  stile hollywoodiano

Mondiali di calcio. Quante sorprese. Ed oggi partono gli ottavi di finale

Luigi Rubino ed Antonio Formisano Completata la fase a gironi dei Mondiali di calcio in Qatar, subito partono gli...

Commenti recenti