22 Maggio 2022, domenica
Home Arte & Spettacolo Mostra nella galleria Horti Lamiani: Gaia Camponi Benaglia presenta i suoi capolavori

Mostra nella galleria Horti Lamiani: Gaia Camponi Benaglia presenta i suoi capolavori

A cura di Ionela Polinciuc

La mostra, curata da Amanda Tassone e Fabiana Grosso, si compone di un significativo nucleo di opere degli ultimi 7 anni, il cui genio artistico deriva principalmente da numerosi viaggi intrapresi nei 5 continenti.  Un’armonia tra culture dei popoli nativi di tutto il mondo, sensazioni extra corporee, spinta verso l’evoluzione umana, fisica quantistica, il tutto emerge con una sapiente tecnica pittorica per dar origine ad uno stile unico nel suo genere.Venerdì 15 aprile scorso, la galleria d’arte contemporanea Horti Lamiani Bettivò, in via Giovanni Giolitti 163 (Roma), ha aperto le porte alla mostra d’arte personale dell’artista Gaia Camponi Benaglia, dal titolo FORZARE L’ORIZZONTE. L’arte visionaria, simbolica e spirituale di Gaya. L’inaugurazione ha preso il via con un vernissage e si concluderà il  giorno 13 maggio con l’evento musicale della cantante Helen Flower in Light.

Oltre ai viaggi, quali altre influenze ha avuto la tua arte?
Anni fa ho cominciato a studiare libri di fisica quantistica per la mia cultura personale. è stata un’emozione unica: finalmente vedevo nero su bianco cosa percepivo da sempre. L’universo è formato da una fitta rete di vibrazioni che regge la materia, dunque tutte le particelle, cellule, i nostri corpi, piante, minerali, galassie…In questa rete scorre l’energia, che in questo momento dell’umanità veniva messa da parte, quasi dimenticata. Siamo in un periodo storico dove regna la materialità, a differenza del medioevo per esempio dove si aveva una vasta conoscenza del mondo dell’invisibile, le energie, l’alchimia, l’esoterismo, la spiritualità. A parer mio, è strettamente necessario favorire queste conoscenze nella memoria collettiva e far riaffiorare lo spirito dell’individuo che in questa società scarseggia.Ho provato una profonda soddisfazione la scienza ha dichiarato tramite il metodo scientifico, esperimenti che esiste è confermata comprovata l’energia, si crea un ponte tra la razionalità e l’energia, finora rimasto occulto, tutto ciò che fino a quel momento aveva solo riguardato le religioni, si crea una visione più ampia piu dall alto della realtà, comprendendo sia la materia che l’energia. dunque nelle opere viene rappresentata questa rete di vibrazioni con lo schema delle geometrie sacre. 

Perchè inserisci le geometrie nelle opere?
Sin dall’inizio della storia umana, ogni artefatto, ogni opera racchiude queste geometrie perché sono dentro ai codici di questo universo. Sono intrinseche nell’essere umano essendo esso parte della natura. Le geometrie sacre sono in ogni elemento naturale: dalla formazione delle galassie, i corpi celesti si nota la spirale, guardando le piante, i cactus, nella ramificazione delle foglie si può notare il sistema numerico di fibonacci, in tutti i fiori, nei girasoli si nota il toroide, così come nella mela e in tutti i frutti. Tutto ciò che crea l’uomo ha lo schema nascosto di queste geometrie, basti guardare i grandi maestri dell arte classica, leonardo, Michelangelo e fare un’attenta analisi delle composizioni per vedere nascosto un sistema di linee e forme geometriche che compongono o sono parte di geometria sacra.Io decido di usarle in maniera molto piu esplicita, dunque disegnando le geometrie con linee nette quasi grafiche affinché possano arrivare , non piu composte da figure anatomiche o paesaggio come facevano i grandi maestri, ma molto più evidenti; in questo periodo storico l’uomo ha bisogno di una chiave di lettura più semplice e immediata, 

A cosa serve l’Arte Visionaria?
Lo scopo è rappresentare tutto ciò che riguarda l’energia al di là dei 5 sensi, attraverso il simbolismo le opere visionarie aiutano l’evoluzione umana e la crescita interiore, Questa corrente è molto antica, nasce nel medioevo in Europa, quando si aveva una grande cultura sull’esoterismo, sull’alchimia, sulla trasformazione e sulla conoscenza di come maneggiare l’energia.il Sigillo è un simbolo che ti aiuta ad evolvere dalla situazione attuale, dove riporre un’intenzione ben precisa. Le opere di Arte visionaria sono come dei sigilli.

In che modalità ricevi le commissioni? 

Quando c’è la richiesta della commissione c’è sempre un perchè legato alla crescita personale del cliente, in primis visto come una persona, un’anima che attraversa un processo di crescita personale.Se qualcuno sta lavorando su un blocco interiore Per esempio riequilibrare la parte maschile con la parte femminile mi commissionano un’opera che possa favorire l’armonia di queste; una volta completata l’opera la persona ha davanti agli occhi quell’immagine relativo al lavoro che deve fare tutti i giorni. Attraverso il simbolismo creo dei dipinti che riequilibrano, (come per esempio il dragone e la fenice favoriscono l’armonia di maschile e femminile, dalla mitologia cinese) materializzo ciò di cui hanno bisogno per il loro percorso interiore

Nella tua arte, quale visione hai per il futuro?
C’è speranza racchiusa in una preghiera per tutta l’umanità. Si prega in un momento di difficoltà, quando ci si sente circondati dall’oscuro, seppur in lacrime stringendo i denti. Col sorriso nonostante tutto! Ci credi nel miglioramento visualizzando il mondo futuro, fatto di evoluzione. Sono sicura che avverrà, forse non lo vivremo noi ma avverrà di sicuro. Tutto è ciclico. Vedo un mondo di consapevolezza e pace tra tutti, vissuto serenamente da esseri superiori, dove ogni individuo è in armonia con ciò che lo circonda.Come si può vedere in “Pray”, si descrive un mondo verde, dove regna la ricchezza e la prosperità, dove sgorgano cascate continue, morbide linee disegnano gli edifici, l’aria è carica di energia. Dal terzo occhio la preghiera si innalza passando tutti i livelli di coscienza come petali di loto. Arriva al centro, dove lo Sri yantra d’oro, simbolo di abbondanza e di creazione tra il maschile e femminile , dona un nuova occasione per sbocciare. Così come all’interno dell’individuo, anche su larga scala la parte maschile deve bilanciarsi con quella femminile, a livello di coscienza collettiva in tutta l’umanità. Sulla fronte del nuovo fiore appare un feto, il loto simboleggia la rinascita. 

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Oroscopo domenica 22 MAGGIO 2022

                    Ariete (21 marzo-19 aprile) Hai avuto...

Oroscopo sabato 21 maggio 2022

                  A CURA DI TELEBLULANOTTE Ariete (21 marzo-19 aprile)

Deborah Borsato: ”Usate questo periodo per evolvere, per crearsi una vita felice”

A cura di ionela Polinciuc È difficile da credere, ma tu e solo tu hai la capacità di rendere...

Vaiolo delle scimmie, ipotesi nuova variante più trasmissibile

L'epidemiologo: "Già ne conosciamo 2 e una terza è possibile, singolare trasmissione non legata a viaggi in Africa" Casi...

Commenti recenti