25 Gennaio 2022, martedì
Home News Intervistato il Sindaco del Comune di Ottaviano Luca Capasso ‘’ Voglio lasciare...

Intervistato il Sindaco del Comune di Ottaviano Luca Capasso ‘’ Voglio lasciare un paese migliore di come l’abbiamo trovato‘’

A cura di Ionela Polinciuc

“Un politico onesto deve passare dall’onnipotenza del potere all’onnipotenza del servizio”. È una frase del già vescovo di Nola, Beniamino Depalma, che il sindaco di Ottaviano tiene sempre a mente quando si tratta di occuparsi della propria comunità. Ed è proprio quello che Luca Capasso ha provato a fare in questi anni.

Sig. Sindaco, cosa ha fatto Lei di diverso rispetto ai suoi colleghi precedenti?

‘’Guardi, innanzitutto abbiamo cominciato dalla riqualificazione delle strade e abbiamo completato via Cesare Ottaviano Augusto, dove sono stati cominciati i lavori che erano bloccati. Stiamo parlando di una strada importante, la famosa passeggiata che dal centro arriva fino al Palazzo Mediceo e alla Valle delle delizie.  Era tutta rotta e bloccata. Per fortuna, con i fondi europei, che siamo riusciti ad ottenere, completato la riqualificazione. Non potevamo modificare il progetto, perché già c’era dalla scorsa amministrazione, però siamo riusciti ad ottenere un finanziamento che prima non c’era e abbiamo completato un’opera ferma da troppo tempo. Inoltre, abbiamo rimesso a nuovo una serie di strade che non venivano asfaltate da 20 anni. Abbiamo dato così un nuovo impulso all’economia locale e alle attività commerciali, perché riqualificando le strade, siamo riusciti ad intercettare imprenditori che sono venuti a degli investimenti all’interno del nostro territorio. E poi abbiamo lavorato sulle scuole, ristrutturando praticamente quasi tutti i plessi esistenti a Ottaviano. Siamo riusciti ad aumentare anche il personale all’interno del Comune e nel comando di Polizia Municipale. Insomma abbiamo ottenuto tanto perché abbiamo lavorato tanto.’’

Quindi grazie a questi finanziamenti siete riusciti a fare tante cose? Di che cifre parliamo?

‘’È difficile fare una stima complessiva, anche perché abbiamo intercettato molti finanziamenti. Tra strade e scuole stiamo comunque parlando di diversi milioni di euro.’’

Qual è la sua priorità adesso?

‘’ La priorità è completare le opere pubbliche, tenere in sicurezza le strade che non sono ancora complete, portare la metanizzazione ad Ottaviano prima che termini il mio mandato.  Voglio lasciare un paese migliore di come l’abbiamo trovato’’.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Democrazia Cristiana propone il Prof Giulio Tarro candidato alla Presidenza della Repubblica Italiana

A cura di Ionela Polinciuc Il prof. Giulio Tarro, virologo di fama internazionale, per ben due volte ha sfiorato...

Coldiretti Calabria: soddisfazione per elezioni Consorzio di Bonifica Alto Ionio reggino (ex Caulonia). Gli eletti:

Domenica scorsa si è votato al Consorzio di Bonifica “Alto Ionio Reggino” (ex Caulonia) per eleggere il Consiglio dei Delegati che dovrà...

SILVIA FALANGA: TALENTO, SENSUALITÀ E DETERMINAZIONE

A cura di Ionela Polinciuc Oggi ci occupiamo di una talentosa cantante ed artista, che non può definirsi un’emergente. Infatti,...

Investimenti e risparmiatori

A cura di Luana Storace  Più della metà dei risparmiatori italiani non ha le idee chiare sui concetti di rischio/rendimento e di...

Commenti recenti